Gaio Sulpicio Galba (console 5 a.C.)

console romano nel 5 a.C., padre dell'imperatore Galba

Gaio Sulpicio Galba (38 a.C.4) è stato un politico romano, attivo durante il regno di Augusto.

Gaio Sulpicio Galba
Console dell'Impero romano
Nome originaleGaius Sulpicius Galba
Nascita38 a.C.
Morte4
ConiugeMummia Acaica
Livia Ocellina
FigliGaio, Servio
GensSulpicia
PadreGaio Sulpicio Galba
Consolato5 a.C. (suffectus)

BiografiaModifica

Fu console suffetto nel 5 a.C. come collega di Quinto Aterio, succedendo a Lucio Vinicio.[1]

Galba era figlio dello storico Gaio Sulpicio Galba, figlio di Servio Sulpicio Galba, pretore nel 54 a.C. e cospiratore contro Giulio Cesare. Anche suo fratello minore si chiamava Servio Sulpicio Galba. Si sposò due volte. La sua prima moglie fu Mummia Acaica, dalla quale ebbe due figli, Gaio, console nel 22, e Servio, futuro imperatore Galba. La sua seconda moglie fu Livia Ocellina.

NoteModifica

  1. ^ Alison E. Cooley, The Cambridge Manual of Latin Epigraphy (Cambridge: University Press, 2012), p. 458

BibliografiaModifica