Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il numero, vedi 4 (numero).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi 4 (disambigua).

Il 4 (IV in numeri romani) è un anno del I secolo.

4 negli altri calendari
Calendario gregoriano 4
Ab Urbe condita 757 (DCCLVII)
Calendario armeno N.D.
Calendario bengalese N.D.
Calendario berbero 954
Calendario bizantino 5512 — 5513
Calendario buddhista 548
Calendario cinese 2700 — 2701
Calendario copto N.D.
Calendario ebraico 3763 — 3764
Calendario etiopico N.D.
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

59 — 60
N.D.
3105 — 3106
Calendario islamico Jāhiliyya
Calendario persiano N.D.

Indice

EventiModifica

  • Augusto convoca Tiberio a Roma e lo nomina suo erede e futuro imperatore. Lo stesso Augusto adotta e nomina suo erede Agrippa Postumo.
  • Tiberio adotta a sua volta Germanico come suo futuro erede. Compie inoltre una campagna militare per rafforzare il controllo sulle popolazioni germaniche.
  • A Roma viene pubblicata la Lex Aelia Sentia, una legge contro la liberazione degli schiavi.
  • Giulia maggiore, unica figlia naturale di Augusto, torna dall'esilio e si stabilisce a Rhegium (dove morirà di stenti nel 14).
  • Sesto Elio Catone diventa console.
  • Roma (rappresentata da Tiberio) firma un patto di non aggressione con la tribù dei Cherusci, rappresentata dal loro re Segimero. Arminio e Flavo, figli di Segimero, entrano a far parte dell'esercito romano come comandanti delle truppe ausiliarie.
  • Marco Plautio Silvano è nominato Proconsole d'Asia.
  • Polianus Maradonius diventa arconte di Atene.
  • Il re dei parti Fraate V e sua moglie, la regina Musa, vengono rimossi dal trono e trucidati. La corona viene offerta a Orode III di Partia (che governerà per soli due anni).
  • Nicola di Damasco scrive il quattordicesimo volume della Storia del Mondo.
  • L'imperatore Ping (della dinastia Han) sposa l'imperatrice Wang, figlia di Wang Mang. Grazie al matrimonio quest'ultimo otterrà sempre più influenza nella futura storia dell'impero cinese (che infatti ottiene il titolo di "duca superiore"[1]).
  • Nicola di Damasco completa il quindicesimo volume della sua Storia del mondo.

NatiModifica


MortiModifica


CalendarioModifica

NoteModifica

  1. ^ Klingaman, William K., The First Century: Emperors, Gods and Everyman, 1990, p. 64.

Altri progettiModifica