Gaio Turranio

politico romano

Gaio Turranio Gracile (in latino Gaius Turranius Gracilis; ... – ...; fl. 7 a.C.48) è stato un politico romano appartenente alla classe degli Equites sotto i principati di Augusto, Tiberio, Caligola e Claudio.

Gaio Turranio Gracile
Prefetto dell'Impero romano
Nome originaleGaius Turranius Gracilis
GensTurrania
PrefettoAlexandreae et Aegypti (7-4 a.C.) e dell'Annona (14-48 d.C.)

Biografia modifica

Dall'8 marzo 7 a.C. fino al 4 giugno 4 a.C., Turranio fu Praefectus Alexandreae et Aegypti; la durata del suo mandato coincide con quella consueta per tale carica sotto l'imperatore Augusto.

Prima della fine del suo mandato, Turranio fece registrare i funzionari del tempio con le loro famiglie. Il servizio dei templi egizi era infatti finanziato da fondi pubblici e la registrazione fu fatta per evitare che i non sacerdoti abusassero del sistema di finanziamento pubblico[1].

Dal 14 d.C. ad almeno il 48, Turranio ricoprì la carica di praefectus annonae, carica che gli conferiva la responsabilità dell'approvvigionamento di cibo a Roma[2].

Note modifica

  1. ^ C.F. Petrie (a cura di), The Cambridge History of Egypt, Cambridge, 1998. Vol. I, pag.7
  2. ^ Tacito, Annales, I 7.2 e XI 31.1.

Bibliografia modifica

Voci correlate modifica