Gaio Valerio Potito Flaco

politico romano
Gaio Valerio Potito Flaco
Nome originaleGaius Valerius Potitus
GensValeria
Consolato331 a.C.

Gaio Valerio Potito Flaco (... – ...) è stato un politico romano.

BiografiaModifica

Fu eletto console nel 331 a.C. insieme a Marco Claudio Marcello[1]. Durante il loro consolato, molti tra i cittadini più influenti morirono di una malattia che si presentava sempre con gli stessi sintomi. Le morti furono attribuite ad una congiura di donne: centosettanta matrone romane furono condannate per veneficio, dopo che altre si erano suicidate.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica