Apri il menu principale

Gaisone (latino: Gaiso; fl. 350-351; ... – ...) è stato un comandante militare dell'Impero romano di origine franca.

Gaisone era un ufficiale del comandante delle truppe renane Magnenzio, il quale si ribellò contro l'imperatore Costante I il 18 gennaio 350. Costante, avendo perso il sostegno delle truppe, si rifugiò sui Pirenei, ma Gaisone lo catturò e lo uccise. Era probabilmente il magister militum di Magnenzio.

Fu console per l'anno 351 assieme a Magnenzio, ma entrambi furono riconosciuti solo nella parte occidentale dell'impero.

BibliografiaModifica