Apri il menu principale

Gauliga Bayern

torneo calcistico della Baviera
Gauliga Bayern
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
PaeseGermania Germania
OrganizzatoreNationalsozialistischer Reichsbund für Leibesübungen
Cadenzaannuale
Storia
Fondazione1933
Soppressione1945
Ultimo vincitoreNorimberga
Bayern Monaco
Record vittorieNorimberga (7)

La Gauliga Bayern era la principale manifestazione calcistica nello stato tedesco della Baviera fra il 1933 ed il 1945. Poco dopo la nascita della lega il regime nazista riorganizzò le regioni amministrative della Germania e la lega passò a coprire il territorio corrispondente a cinque Gau: Bayreuth, Munich-Oberbayern, Schwaben, Mainfranken e Franken.

StoriaModifica

La lega venne introdotta nel 1933, dopo la presa di potere del nazismo, per sostituire la Bezirksliga al più alto livello calcistico di gioco in Germania. Fu creata con dodici società, tutte dalla Baviera, ma nessuna dal Palatinato, che era bavarese da un punto di vista geografico ma non politico. Le squadre di quella regione aderirono alla Gauliga Südwest/Mainhessen, mentre le società di Ulm, che avevano partecipato alla lega bavarese fino a poco prima, aderirono alla Gauliga Württemberg.

La Gauliga prese il posto delle due Bezirksliga del nord e del sud della Baviera. Le edizioni della Gauliga B. furono dominate da due squadre, il Norimberga ed il SpVgg Fürth, ma solamente la prima riuscì a conquistare il titolo nazionale, nel 1936, oltre ad altre due finali di campionato nel 1934 e nel 1937. Nella coppa di Germania, invece, il Norimberga trionfò due volte, nel 1935 e nel 1939, mentre il Monaco 1860 se lo aggiudicò nel 1942.

Nella prima stagione la lega si disputò con dodici squadre, che si sfidarono con un girone all'italiana. La vincente si qualificava per il campionato tedesco, mentre le ultime venivano retrocesse. Nelle stagioni seguenti la lega fu ridotta prima ad 11 e poi a 10 squadre. Dal 1935-36 le retrocessioni scesero a due.

La stagione 1939-40 partì il 27 agosto 1939, ma con lo scoppio della seconda guerra mondiale quattro giorni più tardi il campionato venne sospeso. Riprese solo a fine ottobre, con numerosi campionati locali e cittadini giocati nel frattempo. [1] Nel 1939-40 solo una squadra venne retrocessa e si tornò a dodici squadre l'anno seguente.

Dopo la stagione 1941-42 gli effetti negativi del conflitto bellico si fecero sentire pesantemente, con carenza di giocatori e difficoltà di trasporto. La lega fu divisa in un girone nord (11 squadre) e sud (10 club) nel 1942-43 e 1943-44. I vincitori dei due gironi non si sfidavano per un unico titolo bavarese.

Il collasso del regime danneggiò molto lo svolgimento del campionato e nel 1944 la lega fu divisa in cinque campionati regionali; quindi, con l'eccezione di quello di Monaco di Baviera, molti di questi dovettero chiudere i battenti a fine anno.

Nel capoluogo bavarese invece le partite continuarono quasi fino a fine conflitto e l'ultima partita sotto il governo nazista fu il derby FC Bayern - 1860 Munich derby del 23 aprile 1945, finito 3-2.[2]. Dopo la fine della seconda guerra mondiale le squadre di questa Gauliga aderirono alla neonata Oberliga Süd.

Membri fondatori della legaModifica

Vincitori e piazzati della Gauliga BayernModifica

Di seguito vengono riportati il vincitore e il piazzato del campionato[3]:

Stagione Vincitore Secondo posto
1933-34 Norimberga Monaco 1860
1934-35 Greuther Fürth Norimberga
1935-36 Norimberga Greuther Fürth
1936-37 Norimberga Schweinfurt 05
1937-38 Norimberga Monaco 1860
1938-39 Schweinfurt 05 Monaco 1860
1939-40 Norimberga Augusta
1940-41 Monaco 1860 Norimberga
1941-42 Schweinfurt 05 Greuther Fürth
Stagione Nord Sud
1942-43 Norimberga Monaco 1860
1943-44 Norimberga Bayern Monaco

NoteModifica

  1. ^ Die deutschen Gauligen 1933-45 - Heft 2 (DE) Tavole delle Gauliga 1933-45, Tomo 2, pagina: 47, editore: DSFS
  2. ^ Calcio nel Terzo Reich: 1933-1945
  3. ^ (DE) Gauligen 1933-45, in f-archiv.de. URL consultato il 10-06-2014.

BibliografiaModifica

  • Die deutschen Gauligen 1933-45 - Heft 1-3 (DE) Tavole delle Gauliga 1933-45, editore: DSFS
  • Kicker Almanach, (DE) Annuario del calcio tedesco dalla Bundesliga alla Oberliga, dal 1937, pubblicato dalla Kicker Sports Magazine
  • Süddeutschlands Fussballgeschichte in Tabellenform 1897-1988 (DE) Storia del calcio nella Germania meridionale, editore: Ludolf Hyll

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica