George Livingstone

allenatore di calcio e calciatore scozzese
George Livingstone
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 179 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1914 - calciatore
1935 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
18??Sinclair Swifts? (?)
18??Artizan Thistle? (?)
1895-1896Dumbarton? (?)
1896-1900Hearts? (?)
1900-1901Sunderland30 (11)
1901-1902Liverpool31 (4)
1902-1903Celtic? (?)
1903-1906Manchester City81 (19)
1906-1909Rangers? (?)
1909-1914Manchester Utd43 (3)
Nazionale
1906-1907Scozia Scozia2 (0)
Carriera da allenatore
1911-1915Manchester UtdRiserve
1919Dumbarton
1919-1920Clydebank
1920-1927RangersVice
1928-1935Bradford City
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

George Livingstone (Dumbarton, 5 maggio 187615 gennaio 1950) è stato un allenatore di calcio e calciatore scozzese, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

ClubModifica

Nel 1896 passa dal Dumbarton all'Hearts, dove vince il campionato scozzese alla sua prima annata. Nel 1900 si trasferisce in Inghilterra, al Sunderland, società nella quale mette a segno 11 reti in 30 giornate di campionato. Nel maggio del 1901 ritorna in patria, vestendo la maglia del Celtic: dopo una sola stagione, nell'estate 1902 è acquistato dal Liverpool e con i Reds sigla 4 gol in 31 incontri di campionato. L'anno seguente si trasferisce al Manchester City, restando nella massima divisione inglese: gioca tre anni con la casacca dei Citizens, vincendo la FA Cup 1904. Ritornato in Scozia nel 1906, ai Rangers di Glasgow, nel gennaio del 1909 il Manchester United lo acquista e Livingstone esordisce il 23 gennaio seguente nel derby contro la sua ex Manchester City vinto 3-1: lo scozzese è decisivo, grazie alla sua doppietta. Il 13 aprile successivo segna l'unica rete che permette all'United di espugnare il campo del Notts County, terminando la stagione con 11 presenze e 3 reti in campionato e 2 incontri di FA Cup. Gioca diversi incontri nelle stagioni seguenti (16 nel 1910-1911, 10 nel 1911-1912) senza però andare mai a segno: al termine del 1911 il Manchester United si laurea campione d'Inghilterra. Tra il 1912 e il 1914 scende in campo in sei occasioni, segnando il suo ultimo gol il 14 settembre 1912 in una sfida di campionato contro il WBA vinta 2-1. Si ritira dal calcio giocato nel 1914.

NazionaleModifica

Esordisce il 7 aprile del 1906 contro l'Inghilterra (2-1).

AllenatoreModifica

Nella stagione 1920-1921 diviene il vice allenatore dei Rangers che a fine stagione vince il titolo scozzese. Nel 1928 è chiamato alla guida del Bradford City, che porta alla conquista della terza divisione nel 1929. Sei anni più tardi, nel 1935, lascia l'incarico.

PalmarèsModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Hearts: 1896-1897
Manchester City: 1903-1904
Manchester United: 1910-1911

AllenatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Bradford City: 1928-1929

Collegamenti esterniModifica