Scottish Premiership

massimo livello del campionato scozzese di calcio

La Scottish Premiership, nota come Scottish Premier League fino al 2013, è il massimo livello del campionato scozzese di calcio, organizzato dalla Scottish Professional Football League (SPFL).

Scottish Premiership
SportFootball pictogram.svg Calcio
PaeseScozia Scozia
OrganizzatoreScottish Professional Football League
TitoloCampione di Scozia
CadenzaAnnuale
AperturaAgosto
ChiusuraMaggio
Partecipanti12 squadre
FormulaGirone all'italiana + Play-off/play-out
Retrocessione inScottish Championship
Sito Internetspfl
Storia
Fondazione1890
Numero edizioni125
DetentoreCeltic
Record vittorieRangers (55)
Ultima edizioneScottish Premiership 2021-2022
Edizione in corsoScottish Premiership 2022-2023
Spltrophy.png
Trofeo o riconoscimento

Al 2020 occupa il 13º posto nel ranking UEFA delle competizioni per club.[1]

FormulaModifica

Il formato prevede un girone all'italiana tra le 12 squadre, che si affrontano per 3 volte: la stagione regolare è così composta di 33 giornate. In seguito, la classifica conosce lo "split": le formazioni vengono divise in 2 gironi da 6 ciascuno, partecipando rispettivamente a play-off (dalla 1ª alla 6ª) e play-out (dalla 7ª alla 12ª).

Il regolamento delle "code" prevede la disputa di gare secche, con relative classifiche. Il primo girone riguarda l'assegnazione del titolo e le qualificazioni per le coppe europee, mentre il secondo determina le retrocessioni in Scottish Championship. Nel dettaglio:

  • i campioni di Scozia accedono al 2º turno preliminare di Champions League;
  • le squadre classificate in 2ª e 3ª posizione partecipano al 2º turno preliminare di UEFA Europa Conference League;
  • la 12ª classificata retrocede direttamente in Scottish Championship;
  • la squadra in 11ª posizione disputa uno spareggio interdivisionale con 3 squadre della categoria inferiore (classificate dal 2º al 4º posto).

In totale, ogni squadra disputa 38 partite in stagione.

StoriaModifica

Il campionato scozzese è, storicamente, vissuto sulla rivalità tra le squadre di Glasgow: Rangers e Celtic.[2] Le formazioni si sono spartite 107 titoli su 125, per uno dei dualismi più noti del calcio internazionale.[2][3]

Di seguito sono riportate le squadre partecipanti all'edizione 2022-2023:

Le squadreModifica

Dalla prima edizione ad oggi (2022-2023), 45 società contano almeno una presenza nelle 126 stagioni del campionato. Il Celtic è l'unica squadra sempre presente, mentre l'Aberdeen non ha mai lasciato la categoria dai tempi della sua ultima promozione (1905).

Albo d'oroModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato scozzese di calcio.


Classifica dei titoliModifica

Club Vittorie Anno/i
Rangers
55
33
1891, 1899, 1900, 1901, 1902, 1911, 1912, 1913, 1918, 1920, 1921, 1923, 1924, 1925, 1927, 1928, 1929, 1930, 1931, 1933, 1934, 1935, 1937, 1939, 1947, 1949, 1950, 1953, 1956, 1957, 1959, 1961, 1963, 1964, 1975, 1976, 1978, 1987, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1999, 2000, 2003, 2005, 2009, 2010, 2011, 2021
Celtic
52
32
1893, 1894, 1896, 1898, 1905, 1906, 1907, 1908, 1909, 1910, 1914, 1915, 1916, 1917, 1919, 1922, 1926, 1936, 1938, 1954, 1966, 1967, 1968, 1969, 1970, 1971, 1972, 1973, 1974, 1977, 1979, 1981, 1982, 1986, 1988, 1998, 2001, 2002, 2004, 2006, 2007, 2008, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2022
Aberdeen
4
17
1955, 1980, 1984, 1985
Hearts
4
14
1895, 1897, 1958, 1960
Hibernian
4
6
1903, 1948, 1951, 1952
Dumbarton
2
-
1891, 1892
Motherwell
1
7
1932
Kilmarnock
1
4
1965
Dundee
1
4
1962
Dundee Utd
1
-
1983
Third Lanark
1
-
1904
Airdrieonians
-
4
-----
Falkirk
-
2
-----
Morton
-
1
-----

PremiModifica

Al termine di ogni stagione, vengono assegnati premi ai calciatori:

NoteModifica

  1. ^ Ranking UEFA competizioni per club su uefa.com
  2. ^ a b Stefano Boldrini, Rangers, risalita finita: torna in Scottish Premiership, sarà derby col Celtic, su gazzetta.it, 6 aprile 2016.
  3. ^ Alessandro Benigni, Dembelè-show, l'Old Firm va al Celtic: Rangers battuti 5-1, su gazzetta.it, 10 settembre 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio