George Paulet, XII marchese di Winchester

George Paulet, XII marchese di Winchester
Marchese di Winchester
Marquess of Winchester COA.svg
In carica 1794 –
1800
Predecessore Harry Powlett, XI marchese di Winchester
Successore Charles Paulet, XIII marchese di Winchester
Nascita 7 giugno 1722
Morte 22 aprile 1800
Padre Norton Paulet
Madre Jane Morley
Consorte Martha Ingoldsby

George Paulet, XII marchese di Winchester (7 giugno 172222 aprile 1800) è stato un nobile inglese.

BiografiaModifica

George era il figlio di Norton Paulet, e di sua moglie, Jane Morley. Norton era il nipote di Lord Henry Paulet, e il pronipote di William Paulet, IV marchese di Winchester[1].

Il 25 dicembre 1794 succedette al cugino Lord Harry come marchese di Winchester[1].

CarrieraModifica

Il 29 ottobre 1750 fu nominato Gentleman Usher di Federico, Principe di Galles, e prestò servizio fino alla morte del principe nel 1751[2]. Dal 1758 al 1772, fu un Gentleman Usher della vedova di Federico, Augusta, Principessa del Galles[3]. Nel 1761, Paulet fu nominato High Sheriff of Hampshire.

Fu eletto membro del Parlamento per Winchester come Tory nel 1765, dopo che suo cugino, Lord Harry Powlett , succedette come Duca di Bolton a luglio. A quel tempo, il suo unico fratello sopravvissuto, William, un ufficiale di marina, era erede presuntuoso del duca, sebbene il Duca si fosse risposato nell'aprile di quell'anno. Più tardi, nel 1765, Paulet fu nominato Groom Porter di Giorgio III, carica che mantenne fino al 14 novembre 1782[4].

Nel 1793, Paulet fu Lord luogotenente dell'Hampshire, precedentemente detenuto dal Duca di Bolton, e l'anno seguente, succedette come Marchese di Winchester alla morte del Duca (il ducato si estinse). Venne nominato vice-ammiraglio del Dorset e dell'Hampshire nel 1797.

MatrimonioModifica

Sposò, il 7 gennaio 1762, Martha Ingoldsby (?'-14 marzo 1796), figlia di Thomas Ingoldsby. Ebbero tre figli[1]:

NoteModifica

  1. ^ a b c Cracroft's Peerage.
  2. ^ Household of Prince Frederick 1729-51, Institute for Historical Research, 17 agosto 2010.
  3. ^ Household of Princess Augusta 1736-72, Institute for Historical Research, 17 agosto 2010.
  4. ^ Robert Bucholz, Database of Court Officers, su luc.edu, 17 agosto 2010.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie