Apri il menu principale

Biografia e musicaModifica

Ha studiato al Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi e al Musikhochschule di Hannover. Vive in Australia dal 1990.

Dal 1989, scrive un ciclo di composizioni chiamato “Caeli enarrant…” ('I cieli raccontano…' - salmo XIX), ispirato dall'astronomia, dai vasti spazi del deserto australiano e dalla pittura degli australiani aborigeni, riflettendo i dubbi spirituali del compositore. Le sue opere sono state eseguite in varie sale da concerto e manifestazioni internazionali (Philharmonie di Berlino, Konzerthaus di Vienna, Carnegie Hall di New York, Suntory Hall di Tokyo, Opera House di Sydney…). Tra i suoi lavori più recenti vi è un concerto per viola, orchestra e elettronica, “Monh”, scritto per la solista tedesca [[Tabea Zimmermann]].

Recluso e riservato, Lentz raramente scrive nuove opere, e raramente accetta alcune commissioni. Apparentemente si ritira a un monastero o al deserto per comporre, né dà interviste.

Tutte le sue opere sono edite dalle Edizioni Universal di Vienna.

Opere scelteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN117946761 · ISNI (EN0000 0000 8187 0243 · LCCN (ENno99081216 · GND (DE135089115 · BNF (FRcb16579178p (data) · NDL (ENJA01061693 · WorldCat Identities (ENno99-081216