Gian Lodovico I Pallavicino

Gian Lodovico I Pallavicino
Marchese di Cortemaggiore
Stemma
In carica 1479 –
1481
Successore Rolando II Pallavicino
Nascita 1425
Morte Cortemaggiore, 1481
Dinastia Pallavicino
Padre Rolando Pallavicino
Madre Caterina Scotti di Agazzano
Consorte Anastasia Torelli
Figli Rolando II Pallavicino
Religione Cattolicesimo

Gian Lodovico I Pallavicino (1425Cortemaggiore, 1481) è stato un ambasciatore e politico italiano, primo marchese di Cortemaggiore.

BiografiaModifica

Era figlio terzogenito di Rolando il Magnifico e di Caterina Scotti (?– 1468) di Agazzano.

Creato cavaliere nel 1450, visse alla corte degli Sforza di Milano, dove ricoprì importanti incarichi, tra i quali quello di consigliere ducale e di ambasciatore. Fu testimone al matrimonio di Ippolita Maria Sforza con Alfonso II di Napoli. Ebbe l'investitura del suo feudo nel 1458 da Francesco Sforza e confermato da Galeazzo Maria Sforza nel 1470.

Nel 1479, con il contributo di Maffeo del Carretto da Como, architetto del Duca di Milano, progettò e costruì ex novo la nuova capitale dello Stato, Cortemaggiore che rimane uno dei pochi esempi di città edificata secondo i principi della città ideale dettati da Leon Battista Alberti. Fece edificare la Chiesa dell'Annunziata, la Rocca (abbattuta nel 1809) e il Palazzo Pallavicino.

Morì nel 1481 e venne sepolto nella basilica di Santa Maria delle Grazie a Cortemaggiore. Qui nel 2020, all'interno di una parete che separava il mausoleo da un locale di servizio, venne scoperta casualmente, grazie al deterioramento del muro, una scatola lignea indicante i nomi del marchese Gian Lodovico e della moglie[1].

DiscendenzaModifica

Gian Lodovico sposò Anastasia Torelli (?– 1488) ed ebbero un figlio:

NoteModifica

  1. ^ Marcotti: "Uno spunto per promuovere le ricchezze culturali del nostro paese", in Libertà, 2 novembre 2020, p. 22.
  2. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pallavicino, Torino, 1835.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pallavicino, Torino, 1835, ISBN non esistente.
  • Luigi Chini, I Pallavicino - la storia di una famiglia longobarda, Piacenza, L.I.R. edizioni, 2014.