Apri il menu principale
Livio e Gianfrancesco Modigliani, Caccia alla lepre, 1575-1605 ca., Pinacoteca comunale (Ravenna)

Gianfrancesco Modigliani (Forlì, attivo dal 1590 – fino al 1609) è stato un pittore italiano appartenente alla scuola forlivese.

Sulla vita di Gianfrancesco Modigliani, chiamato anche Gian Francesco o Giovan Francesco Modigliani, o Modigliana, noto anche come Francesco da Forlì, non si hanno molti dati certi. Tuttavia, è sicuramente documentato negli ultimi anni del XVI secolo e nei primi del XVII.

Era figlio di un altro pittore di scuola forlivese, Livio Modigliani[1]: lo stile di Gianfrancesco, peraltro, presenta notevoli affinità con quello di Livio.

OpereModifica

  • A Forlì, nella Pinacoteca civica, si trovano:
    • Natività della Vergine
    • Presentazione della Vergine al Tempio
    • Morte della Vergine
    • I quattro dipinti delle Storie eucaristiche
    • Madonna con il Bambino e i Santi Mercuriale e Valeriano
    • Sposalizio di Santa Caterina e suora novizia
  • A Cesena, nella Chiesa di San Domenico:
    • La Madonna del Carmine, i Santi Girolamo, Francesco d'Assisi, Giovanni Battista e santa Martire
  • A Cesenatico, nella Chiesa dei Cappuccini, ossia Chiesa dei Santi Nicola di Mira e Francesco d'Assisi:
    • San Michele
  • A -Montiano chiesa di Sant'Agata pala 1609

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • E. Casadei, Forlì e dintorni, Società Tipografica Forlivese, Forlì 1928.
  • G. Viroli, La Pinacoteca Civica di Forlì, Grafiche Emmediemme, Forlì, 1980.

Altri progettiModifica