Gianni Usvardi

giornalista italiano
Gianni Usvardi
Gianni Usvardi.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature IV, V
Gruppo
parlamentare
Socialista
Circoscrizione Mantova
Incarichi parlamentari
Vicepresidente della Commissione Igiene e sanità pubblica
Sito istituzionale

Sindaco di Mantova
Durata mandato 1973 –
1985
Predecessore Luigi Grigato
Successore Vladimiro Bertazzoni

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio Licenza media superiore
Professione giornalista

Gianni Usvardi (Mantova, 6 maggio 1930Solferino, 21 maggio 2008) è stato un giornalista e politico italiano, deputato al Parlamento italiano e sindaco di Mantova dal 1973 al 1985.

BiografiaModifica

Gianni Usvardi fu giornalista professionista del quotidiano Gazzetta di Mantova dal 1947 al 1953.

Con le elezioni politiche del 28 aprile 1963 fu eletto deputato per il PSI nella circoscrizione di Mantova. Fu rieletto il 19 maggio 1968. Nel corso delle due legislature (IV, V) fu vice presidente della Commissione Igiene e sanità pubblica e appose la sua sottoscrizione a 97 progetti di legge. Alla attività parlamentare, nel corso della V lesislatura, si affiancarono incarichi governativi; fu infatti sottosegretario di Stato alla Sanità nel 1968/69 (governo Rumor I), e sottosegretario di Stato al Turismo e Spettacolo nel 1970/72 (governo Rumor III, governo Colombo).

Usvardi, terminata l'esperienza parlamentare, fu eletto sindaco di Mantova[1] nel 1973 alla guida di una maggioranza di centro-sinistra, mentre dal dicembre del 1974[1] fino al 1985 fu sempre eletto da una maggioranza di sinistra comprendente il PCI. Contestualmente ebbe incarichi nazionali nel PSI: membro del Comitato centrale dal 1968 al 1978 e dell'Assemblea nazionale nel 1984.
Intenso fu il suo impegno nella promozione sportiva e culturale divenendo presidente nazionale dal 1978 al 1991[1] e presidente onorario dal 1998 al 2006 dell'AICS (Associazione Italiana Cultura Sport) e fondatore nel 1970 e presidente fino al 1986 dell'Ente Manifestazioni Mantovane[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d Morandi, cit., pag. 23.

BibliografiaModifica

  • Matteo Morandi, Il consiglio comunale di Mantova. Materiali per una storia politica locale 1914-2010, FrancoAngeli, Milano, 2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica