IV legislatura della Repubblica Italiana

legislatura della Repubblica Italiana (1963-1968)

La IV Legislatura della Repubblica Italiana è stata in carica dal 16 maggio 1963 al 4 giugno 1968.

IV legislatura
StatoItalia Italia
ElezioniPolitiche 1963
Inizio16 maggio 1963
Fine4 giugno 1968
Capo di StatoAntonio Segni (1963-1964)
Giuseppe Saragat (1964-1968)
GoverniLeone I (1963)
Moro I (1963-1964)
Moro II (1964-1966)
Moro III (1966-1968)
Camera dei deputati
PresidenteGiovanni Leone (DC)
Brunetto Bucciarelli-Ducci (DC)
Italian Chamber of Deputies 1963.svg
Membri630 deputati
DC
260 / 630
PCI
166 / 630
PSI
87 / 630
PLI
39 / 630
PSDI
33 / 630
MSI
27 / 630
PDIUM
8 / 630
PRI
6 / 630
Senato della Repubblica
PresidenteCesare Merzagora (Ind.)
Ennio Zelioli-Lanzini (DC)
Italian Senate 1963.svg
Membri315 senatori
DC
132 / 315
PCI
85 / 315
PSI
44 / 315
PLI
19 / 315
MSI
15 / 315
PSDI
14 / 315
PDIUM
2 / 315
PRI
1 / 315
Left arrow.svg III V Right arrow.svg

Fu la prima Legislatura che vide il numero dei deputati fissato a 630 e dei senatori a 315, per effetto della Legge costituzionale 2/1963.

CronologiaModifica

Dopo le elezioni del 1963, che segna un leggero calo della DC a vantaggio del PLI, passato all'opposizione, comincia un governo di centro-sinistra guidato da Moro, con l'apertura verso il PSI. Vennero istituite le Regioni e venne approvata la legge n. 604/1966, che limitava i licenziamenti alla sola giusta causa.

GoverniModifica

 
Giuramento del Governo Leone I, 21 giugno 1963.
 
Aldo Moro, Presidente del Consiglio dal 4 dicembre 1963 al 24 giugno 1968.
 
Giuramento del Governo Moro III, 23 febbraio 1966.

Camera dei deputatiModifica

Ufficio di presidenzaModifica

PresidenteModifica

VicepresidentiModifica

QuestoriModifica

SegretariModifica

Capigruppo parlamentariModifica

Gruppo parlamentare Presidente Seggi
Democratico Cristiano Benigno Zaccagnini
259 / 627
Comunista Palmiro Togliatti [fino al 21/08/1964]
Pietro Ingrao [dal 21/08/1964]
166 / 627
Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati Mauro Ferri
94 / 627
Partito Liberale Italiano Giovanni Malagodi
37 / 627
Movimento Sociale Italiano Giovanni Roberti
26 / 627
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria Lucio Mario Luzzatto
24 / 627
Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica Alfredo Covelli
8 / 627
Misto Karl Mitterdorfer
8 / 627
Partito Repubblicano Ugo La Malfa
5 / 627

Gruppi cessati di esistere nel corso della legislaturaModifica

Gruppo parlamentare Presidente Data di scioglimento
Partito Socialista Italiano Pietro Nenni [fino al 31/12/1963]
Mauro Ferri [dal 01/01/1964]
17/11/1966
Partito Socialista Democratico Italiano Giuseppe Saragat [fino al 31/12/1963]
Virginio Bertinelli [dal 01/01/1964 al 01/01/1966]
Mario Tanassi [dal 01/01/1966]
17/11/1966

Commissioni parlamentariModifica

# Commissione Presidente
I Affari costituzionali - organizzazione dello stato - regioni - disciplina generale del rapporto di pubblico impiego Alfonso Tesauro (DC) [fino al 20/01/1965]
Renato Ballardini (PSI-PSDI unificati) [dal 21/01/1965]
II Affari della Presidenza del Consiglio - affari interni e di culto - enti pubblici Stefano Riccio (DC) [fino al 25/07/1964]
Antonio Greppi (PSI) [dal 28/10/1964 al 20/01/1965]
Oscar Luigi Scalfaro (DC) [dal 21/01/1965 al 23/02/1966]
Fiorentino Sullo (DC) [dal 30/03/1966]
III Affari esteri - emigrazione Giuseppe Saragat (PSDI) [fino al 04/12/1963]
Virginio Bertinelli (PSDI) [dal 21/01/1964 al 23/02/1966]
Antonio Cariglia (PSI-PSDI unificati) [dal 21/04/1966]
IV Giustizia Leonetto Amadei (PSI) [fino all'08/12/1963]
Franco Zappa (PSI-PSDI unificati) [dal 21/01/1964]
V Bilancio e partecipazioni statali Ugo La Malfa (PRI) [fino al 23/11/1965]
Flavio Orlandi (PSI-PSDI unificati) [dal 01/12/1965]
VI Finanze e Tesoro Rodolfo Vicentini (DC)
VII Difesa Italo Giulio Caiati (DC)
VIII Istruzione e belle arti Giuseppe Ermini (DC)
IX Lavori pubblici Danilo De' Cocci (DC) [fino all'08/12/1963]
Pio Alessandrini (DC) [dal 21/01/1964]
X Trasporti - comunicazioni - marina mercantile Remo Sammartino (DC)
XI Agricoltura e foreste Giuseppe Belotti (DC) [fino all'08/12/1963]
Giacomo Sedati (DC) [dal 21/01/1964]
XII Industria e commercio - artigianato - commercio estero Antonio Giolitti (PSI) [fino al 04/12/1963]
Francesco Albertini (PSI-PSDI unificati) [dal 21/01/1964]
Antonio Giolitti (PSI-PSDI unificati) [dal 21/01/1965]
XIII Lavoro - assistenza e previdenza sociale - cooperazione Amos Zanibelli (DC)
XIV Igiene e sanità pubblica Beniamino De Maria (DC)

Riepilogo della composizioneModifica

Gruppo parlamentare alla Camera dei deputati Inizio
legislatura
1963 1964 1965 1966 1967 Fine
legislatura
Democratico Cristiano (DC) 260 260[mg 1] 260[mg 2] 260[mg 3] 260[mg 4] 260[mg 5] 259[mg 6]
Comunista (PCI) 166 166 166[mg 7] 166[mg 8] 166[mg 9] 166[mg 10] 166
Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati (PSI-PSDI unificati)[mn 1] 94[mg 11] 94[mg 12] 94
Partito Liberale Italiano (PLI) 39 39[mg 13] 38[mg 14] 38 38 38[mg 15] 37[mg 16]
Movimento Sociale Italiano (MSI) 27 27[mg 17] 27 27 26[mg 18] 25[mg 19] 26[mg 20]
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP)[mn 2] 26[mg 21] 24[mg 22] 23[mg 23] 24[mg 24] 24
Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica (PDIUM)[mn 3] 8[mg 25] 8 8 8 8[mg 26] 8
Partito Repubblicano (PRI)[mn 4] 5[mg 27] 5 5 5 5 5
Partito Socialista Italiano (PSI)[mn 5] 87 87 61[mg 28] 63[mg 29] [mg 30]
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI)[mn 6] 33 33 32[mg 31] 32 [mg 32]
Gruppo misto 18 5[mg 33] 6[mg 34] 7[mg 35] 8[mg 36] 8 8
Totale 630 630 629 630 628 628 627

Modifiche nella composizione dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Un deputato del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1963: Dino Del Bo il 21 ottobre, il 24 ottobre è sostituito da Piero Malvestiti. Un deputato del gruppo DC decede durante il 1963: Antonino Dante il 21 luglio, il 25 luglio è sostituito da Giuseppe Azzaro.
  2. ^ Quattro deputati del gruppo DC decedono durante il 1964: Matteo Agosta il 18 maggio, il 24 maggio è sostituito da Nicola Cavallaro; Salvatore Aldisio il 27 luglio, il 30 luglio è sostituito da Francesco Barbaccia; Nicola Pistelli il 17 settembre, il 23 settembre è sostituito da Goffredo Nannini; Piero Malvestiti il 5 novembre, il giorno successivo è sostituito da Edgardo Castelli.
  3. ^ Un deputato del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1965: Giovanni Bovetti il 23 febbraio, il 25 febbraio è sostituito da Gian Aldo Arnaud. Una deputata del gruppo DC decede durante il 1965: Elisabetta Conci il 1° novembre, il 17 novembre è sostituita da Aldo Tenaglia.
  4. ^ Un deputato del gruppo DC decede durante il 1966: Domenico Colasanto l'8 settembre, il 14 settembre è sostituito da Ferdinando D'Ambrosio.
  5. ^ Due deputati del gruppo DC cessano dal mandato parlamentare durante il 1967: Edoardo Martino il 7 luglio, il 12 luglio è sostituito da Giuseppe Armosino; Giovanni Leone il 26 agosto, il 21 settembre è sostituito da Vittorio De Stasio. Tre deputati del gruppo DC decedono durante il 1967: Filippo Guerrieri l'11 maggio, il 17 maggio è sostituito da Ettore Spora; Raffaele Leone il 29 maggio, il 31 maggio è sostituito da Giuseppe Sasso; Vincenzo Sangalli l'11 agosto, il 21 settembre è sostituito da Pietro Valeggiani.
  6. ^ Un deputato del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1968: Alfredo Amatucci l'11 aprile.
  7. ^ Un deputato del gruppo PCI cessa dal mandato parlamentare durante il 1964: Giovanni Grilli il 26 maggio, il 4 giugno è sostituito da Vincenzo Corghi. Due deputati del gruppo PCI decedono durante il 1964: Francesco Ferrari il 17 aprile, il 23 aprile è sostituito da Giancarlo Morelli; Palmiro Togliatti il 21 agosto, il 3 settembre è sostituito da Angelo La Bella.
  8. ^ Tre deputati del gruppo PCI decedono durante il 1965: Giovanni Arenella il 16 marzo, il 25 marzo è sostituito da Giuseppe Abbruzzese; Alfredo De Polzer il 19 marzo, il 25 marzo è sostituito da Maruzza Astolfi; Nicola Crapsi il 23 settembre, il 30 settembre è sostituito da Giulio Tedeschi.
  9. ^ Un deputato del gruppo PCI cessa dal mandato parlamentare durante il 1966: Giorgio Vestri il 13 gennaio, il giorno successivo è sostituito da Vasco Palazzeschi. Due deputati del gruppo PCI decedono durante il 1966: Luciano Romagnoli il 19 febbraio, il 3 marzo è sostituito da Teodoro Bigi; Mario Alicata il 6 dicembre, il 13 dicembre è sostituito da Ermanno Benocci.
  10. ^ Un deputato del gruppo PCI cessa dal mandato parlamentare durante il 1967: Pancrazio De Pasquale il 6 marzo, l'8 marzo è sostituito da Giuseppe Antonio Bottaro. Un deputato del gruppo PCI deced durante il 1967: Renzo Laconi il 29 giugno, il 5 luglio è sostituito da Angiola Massucco Costa.
  11. ^ Novantaquattro deputati aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati durante il 1966. Abbandonando il gruppo PSI: Cosimo Abate, Francesco Albertini, Leonetto Amadei, Silvano Armaroli, Alfredo Baldani Guerra, Renato Ballardini, Cesare Bensi, Mario Berlinguer, Luigi Bertoldi, Giacomo Brodolini, Venerio Cattani, Tristano Codignola, Renato Colombo, Achille Corona, Angelo Cucchi, Francesco De Martino, Luciano De Pascalis, Libero Della Briotta, Raffaele Di Nardo, Natale Di Piazza, Raffaele Di Primio, Giuseppe Di Vagno, Riccardo Fabbri, Giuseppe Ferraris, Mauro Ferri, Beniamino Finocchiaro, Loris Fortuna, Vittorio Galluzzi, Antonio Giolitti, Antonio Greppi, Mario Marino Guadalupi, Giorgio Guerrini, Alberto Jacometti, Angelo Landi, Salvatore Lauricella, Stefano Lenoci, Pietro Lezzi, Riccardo Lombardi, Giovannino Loreti, Giuseppe Macchiavelli, Giacomo Mancini, Vittorio Marangone, Nello Mariani, Vittorio Martuscelli, Matteo Matteotti, Maria Vittoria Mezza, Dino Moro, Giovanni Mosca, Carlo Mussa Ivaldi Vercelli, Pietro Nenni, Roberto Palleschi, Sandro Pertini, Giovanni Pieraccini, Francesco Principe, Fernando Santi, Gianni Savoldi, Loris Scricciolo, Stefano Servadei, Gianni Usvardi, Aldo Venturini, Mario Zagari e Franco Zappa il 17 novembre. Abbandonando il gruppo PSDI: Giuseppe Amadei, Egidio Ariosto, Giuseppe Averardi, Alberto Bemporad, Virginio Bertinelli, Lucio Mariano Brandi, Antonio Cariglia, Guido Ceccherini, Aldo Cetrullo, Alfredo Crocco, Virgilio Ferrari, Giuseppe Lupis, Anselmo Martoni, Renato Massari, Ugo Napoli, Franco Nicolazzi, Flavio Orlandi, Michele Pellicani, Luigi Preti, Enrico Quaranta, Alessandro Reggiani, Umberto Righetti, Bruno Romano, Pier Luigi Romita, Paolo Rossi, Vincenzo Russo, Guido Secreto, Primo Silvestri, Mario Tanassi, Roberto Tremelloni, Casimiro Vizzini e Lanfranco Zucalli il 17 novembre.
  12. ^ Un deputato subentrante aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati durante il 1967: Michele Achilli il 12 gennaio, in sostituzione di Alcide Malagugini del gruppo PSIUP. Un deputato del gruppo PSI-PSDI unificati decede durante il 1967: Riccardo Fabbri il 20 ottobre, il giorno successivo è sostituito da Oreste Lizzadri che aderisce al gruppo PSIUP.
  13. ^ Un deputato del gruppo PLI decede durante il 1963: Vittorio Fossombroni il 6 agosto, il 17 settembre è sostituito da Emilio Pucci.
  14. ^ Un deputato abbandona il gruppo PLI durante il 1964. Aderisce al gruppo Misto: Luigi Cerutti il 30 aprile. Un deputato del gruppo PLI decede durante il 1964: Guido Cortese il 3 settembre, il giorno successivo è sostituito da Nicola Cariota Ferrara.
  15. ^ Due deputati del gruppo PLI decedono durante il 1967: Bartolomeo Cannizzo il 5 aprile, l'11 maggio è sostituito da Sebastiano Fulci; Gaetano Martino il 21 luglio, il 26 luglio è sostituito da Letterio La Spada.
  16. ^ Un deputato del gruppo PLI decede durante il 1968: Vittorio Zincone il 10 marzo.
  17. ^ Un deputato del gruppo MSI decede durante il 1963: Filippo Anfuso il 13 dicembre, il 17 dicembre è sostituito da Orazio Santagati.
  18. ^ Un deputato abbandona il gruppo MSI durante il 1966. Aderisce al gruppo Misto: Giuseppe Gonella il 20 aprile.
  19. ^ Un deputato del gruppo MSI decede durante il 1967: Nicola Galdo il 23 dicembre, l'11 gennaio 1968 è sostituito da Ferdinando Di Nardo.
  20. ^ Un deputato subentrante aderisce al gruppo MSI durante il 1968: Ferdinando Di Nardo l'11 gennaio, in sostituzione di Nicola Galdo. Un deputato del gruppo MSI decede durante il 1968: Alfredo Cucco il 21 gennaio, il 24 gennaio è sostituito da Edoardo Marino.
  21. ^ Venticinque deputati aderiscono al gruppo PSIUP durante il 1964. Abbandonando il gruppo PSI: Maria Alessi Catalano, Walter Alini, Paolo Angelino, Giuseppe Avolio, Lelio Basso, Francesco Cacciatore, Domenico Ceravolo, Ivano Curti, Vittorio Foa, Pasquale Franco, Vincenzo Gatto, Guglielmo Ghislandi, Francesco Lami, Lucio Mario Luzzatto, Alcide Malagugini, Alessandro Menchinelli, Rocco Minasi, Vittorio Naldini, Luigi Passoni, Ugo Perinelli, Renzo Pigni, Vito Raia, Carlo Sanna, Dario Valori e Tullio Vecchietti il 21 gennaio. Un deputato subentrante aderisce al gruppo PSIUP durante il 1964: Guido Bernardi il 28 ottobre, in sostituzione di Ezio Vigorelli del gruppo PSI.
  22. ^ Un deputato del gruppo PSIUP cessa dal mandato parlamentare durante il 1965: Ugo Perinelli il 20 maggio, lo stesso giorno è sostituito da Dino Moro che aderisce al gruppo PSI. Un deputato del gruppo PSIUP decede durante il 1965: Guglielmo Ghislandi il 2 marzo, il 4 marzo è sostituito da Gianni Savoldi che aderisce al gruppo PSI.
  23. ^ Un deputato del gruppo PSIUP decede durante il 1966: Alcide Malagugini il 24 dicembre, il 12 gennaio 1967 è sostituito da Michele Achilli che aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati.
  24. ^ Un deputato subentrante aderisce al gruppo PSIUP durante il 1967: Oreste Lizzadri il 21 ottobre, in sostituzione di Riccardo Fabbri del gruppo PSI-PSDI unificati.
  25. ^ Otto deputati aderiscono al gruppo PDIUM durante il 1963. Abbandonando il gruppo Misto: Giuseppe Basile, Alfredo Covelli, Antonino Cuttitta, Emilio D'Amore, Achille Lauro, Gioacchino Lauro, Raimondo Milia e Mario Ottieri il 12 dicembre.
  26. ^ Un deputato del gruppo PDIUM cessa dal mandato parlamentare durante il 1967: Mario Ottieri il 13 aprile, il 18 aprile è sostituito da Raffaele Chiarolanza.
  27. ^ Cinque deputati aderiscono al gruppo PRI durante il 1963. Abbandonando il gruppo Misto: Ludovico Camangi, Ugo La Malfa, Giovanni Battista Melis, Antonio Montanti e Oronzo Reale il 12 dicembre.
  28. ^ Venticinque deputati abbandonano il gruppo PSI durante il 1964. Aderiscono al gruppo PSIUP: Maria Alessi Catalano, Walter Alini, Paolo Angelino, Giuseppe Avolio, Lelio Basso, Francesco Cacciatore, Domenico Ceravolo, Ivano Curti, Vittorio Foa, Pasquale Franco, Vincenzo Gatto, Guglielmo Ghislandi, Francesco Lami, Lucio Mario Luzzatto, Alcide Malagugini, Alessandro Menchinelli, Rocco Minasi, Vittorio Naldini, Luigi Passoni, Ugo Perinelli, Renzo Pigni, Vito Raia, Carlo Sanna, Dario Valori e Tullio Vecchietti il 21 gennaio. Un deputato del gruppo PSI decede durante il 1964: Ezio Vigorelli il 24 ottobre, il 28 ottobre è sostituito da Guido Bernardi che aderisce al gruppo PSIUP.
  29. ^ Due deputati subentranti aderiscono al gruppo PSI durante il 1965: Gianni Savoldi il 4 marzo, in sostituzione di Guglielmo Ghislandi del gruppo PSIUP; Dino Moro il 20 maggio, in sostituzione di Ugo Perinelli del gruppo PSIUP.
  30. ^ Sessantatre deputati abbandonano il gruppo PSI durante il 1966. Aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati: Cosimo Abate, Francesco Albertini, Leonetto Amadei, Silvano Armaroli, Alfredo Baldani Guerra, Renato Ballardini, Cesare Bensi, Mario Berlinguer, Luigi Bertoldi, Giacomo Brodolini, Venerio Cattani, Tristano Codignola, Renato Colombo, Achille Corona, Angelo Cucchi, Francesco De Martino, Luciano De Pascalis, Libero Della Briotta, Raffaele Di Nardo, Natale Di Piazza, Raffaele Di Primio, Giuseppe Di Vagno, Riccardo Fabbri, Giuseppe Ferraris, Mauro Ferri, Beniamino Finocchiaro, Loris Fortuna, Vittorio Galluzzi, Antonio Giolitti, Antonio Greppi, Mario Marino Guadalupi, Giorgio Guerrini, Alberto Jacometti, Angelo Landi, Salvatore Lauricella, Stefano Lenoci, Pietro Lezzi, Riccardo Lombardi, Giovannino Loreti, Giuseppe Macchiavelli, Giacomo Mancini, Vittorio Marangone, Nello Mariani, Vittorio Martuscelli, Matteo Matteotti, Maria Vittoria Mezza, Dino Moro, Giovanni Mosca, Carlo Mussa Ivaldi Vercelli, Pietro Nenni, Roberto Palleschi, Sandro Pertini, Giovanni Pieraccini, Francesco Principe, Fernando Santi, Gianni Savoldi, Loris Scricciolo, Stefano Servadei, Gianni Usvardi, Aldo Venturini, Mario Zagari e Franco Zappa il 17 novembre. Aderiscono al gruppo Misto: Luigi Anderlini il 17 novembre. Un deputato del gruppo PSI cessa dal mandato parlamentare durante il 1966: Luciano Paolicchi il 13 settembre, il giorno successivo è sostituito da Vittorio Galluzzi.
  31. ^ Due deputati del gruppo PSDI cessano dal mandato parlamentare durante il 1964: Pietro Bucalossi il 16 marzo, il giorno successivo è sostituito da Virgilio Ferrari; Giuseppe Saragat il 27 dicembre, il 20 gennaio 1965 è sostituito da Giuseppe De Grazia che aderisce al gruppo Misto.
  32. ^ Trentadue deputati abbandonano il gruppo PSDI durante il 1966. Aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati: Giuseppe Amadei, Egidio Ariosto, Giuseppe Averardi, Alberto Bemporad, Virginio Bertinelli, Lucio Mariano Brandi, Antonio Cariglia, Guido Ceccherini, Aldo Cetrullo, Alfredo Crocco, Virgilio Ferrari, Giuseppe Lupis, Anselmo Martoni, Renato Massari, Ugo Napoli, Franco Nicolazzi, Flavio Orlandi, Michele Pellicani, Luigi Preti, Enrico Quaranta, Alessandro Reggiani, Umberto Righetti, Bruno Romano, Pier Luigi Romita, Paolo Rossi, Vincenzo Russo, Guido Secreto, Primo Silvestri, Mario Tanassi, Roberto Tremelloni, Casimiro Vizzini e Lanfranco Zucalli il 17 novembre.
  33. ^ Tredici deputati abbandonano il gruppo Misto durante il 1963. Aderiscono al gruppo PDIUM: Giuseppe Basile, Alfredo Covelli, Antonino Cuttitta, Emilio D'Amore, Achille Lauro, Gioacchino Lauro, Raimondo Milia e Mario Ottieri il 12 dicembre. Aderiscono al gruppo PRI: Ludovico Camangi, Ugo La Malfa, Giovanni Battista Melis, Antonio Montanti e Oronzo Reale il 12 dicembre.
  34. ^ Un deputato aderisce al gruppo Misto durante il 1964. Abbandonando il gruppo PLI: Luigi Cerutti il 30 aprile.
  35. ^ Un deputato subentrante aderisce al gruppo Misto durante il 1965: Giuseppe De Grazia il 20 gennaio, in sostituzione di Giuseppe Saragat del gruppo PSDI.
  36. ^ Due deputati aderiscono al gruppo Misto durante il 1966. Abbandonando il gruppo MSI: Giuseppe Gonella il 20 aprile. Abbandonando il gruppo PSI: Luigi Anderlini il 17 novembre. Un deputato del gruppo Misto decede durante il 1966: Corrado Gex il 25 aprile.

Modifiche nella nomenclatura dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati (PSI-PSDI unificati) si forma il 17 novembre 1966 con sessantadue deputati aderenti provenienti dal gruppo PSI e trentadue deputati aderenti provenienti dal gruppo PSDI.
  2. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP) si forma il 21 gennaio 1964 con venticinque deputati aderenti provenienti dal gruppo PSI.
  3. ^ Il gruppo Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica (PDIUM) si forma il 12 dicembre 1963 con otto deputati aderenti provenienti dal gruppo Misto.
  4. ^ Il gruppo Partito Repubblicano (PRI) si forma il 12 dicembre 1963 con cinque deputati aderenti provenienti dal gruppo Misto.
  5. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano (PSI) cessa il 17 novembre 1966.
  6. ^ Il gruppo Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) cessa il 17 novembre 1966.

Senato della RepubblicaModifica

Consiglio di presidenzaModifica

PresidentiModifica

VicepresidentiModifica

QuestoriModifica

SegretariModifica

Capigruppo parlamentariModifica

Gruppo parlamentare Presidente Seggi
Democratico Cristiano Silvio Gava
129 / 316
Comunista Umberto Terracini
80 / 316
Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati Edgardo Lami Starnuti [fino al 27/09/1967]
Attilio Zannier [dal 28/09/1967]
45 / 316
Partito Liberale Italiano Giorgio Bergamasco
19 / 316
Movimento Sociale Italiano Gastone Nencioni
17 / 316
Misto Giuseppe Paratore [fino al 26/02/1967]
Giovanni Gronchi [dal 09/03/1967]
13 / 316
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria Fernando Schiavetti
10 / 316

Gruppi cessati di esistere nel corso della legislaturaModifica

Gruppo parlamentare Presidente Data di scioglimento
Partito Socialista Italiano Gaetano Barbareschi [fino al 05/10/1963]
Luigi Mariotti [dal 12/12/1963 al 21/07/1964]
Giusto Tolloy [dal 30/07/1964 al 22/02/1966]
Paolo Battino Vittorelli [dal 03/03/1966]
10/11/1966
Partito Socialista Democratico Italiano Edgardo Lami Starnuti [fino al 04/03/1965]
Italo Viglianesi [dal 18/03/1965 al 09/11/1966]
Edgardo Lami Starnuti [dal 10/11/1966]
10/11/1966

Commissioni parlamentariModifica

# Commissione Presidente
I Affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno Bonaventura Picardi (DC) [fino al 22/03/1966]
Domenico Schiavone (DC) [dal 23/03/1966]
II Giustizia e autorizzazioni a procedere Edgardo Lami Starnuti (PSDI) [fino al 04/03/1965]
Dante Schietroma (PSDI) [dall'08/04/1965 al 07/03/1966]
Edgardo Lami Starnuti (PSI-PSDI unificati) [dal 24/03/1966 al 01/02/1967]
Giorgio Fenoaltea (PSI-PSDI unificati) [dall'08/02/1967]
III Affari esteri Stanislao Ceschi (DC)
IV Difesa Giovanni Maria Cornaggia Medici (DC)
V Finanze e tesoro Giovanni Battista Bertone (DC)
VI Istruzione pubblica e belle arti Luigi Russo (DC)
VII Lavori pubblici, trasporti, poste e telecomunicazioni e marina mercantile Giuseppe Garlato (DC)
VIII Agricoltura e Foreste Angelo Di Rocco (DC)
IX Industria, commercio interno ed estero, turismo Antonio Bussi (DC)
X Lavoro, emigrazione e previdenza sociale Domenico Macaggi (PSI) [fino al 14/10/1964]
Simone Gatto (Misto) [dal 22/10/1964]
XI Igiene e sanità Giuseppe Alberti (PSI-PSDI unificati)

Riepilogo della composizioneModifica

Gruppo parlamentare al Senato della Repubblica Inizio
legislatura
1963 1964 1965 1966 1967 Fine
legislatura
Democratico Cristiano (DC) 130 131[mg 1] 133[mg 2] 133[mg 3] 133[mg 4] 132[mg 5] 129[mg 6]
Comunista (PCI) 83 83 83[mg 7] 83 82[mg 8] 81[mg 9] 80[mg 10]
Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati (PSI-PSDI unificati)[mn 1] 45[mg 11] 46[mg 12] 45[mg 13]
Partito Liberale Italiano (PLI) 19 19 19[mg 14] 19 18[mg 15] 19[mg 16] 19[mg 17]
Movimento Sociale Italiano (MSI) 15 17[mg 18] 17[mg 19] 17[mg 20] 17 17 17
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP)[mn 2] 12[mg 21] 12 10[mg 22] 10 10
Partito Socialista Italiano (PSI)[mn 3] 43 44[mg 23] 32[mg 24] 32 [mg 25]
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI)[mn 4] 14 14 14 14 [mg 26]
Gruppo misto 13 10[mg 27] 10[mg 28] 10 15[mg 29] 14[mg 30] 16[mg 31]
Totale 317[1] 318 320 320 320 319 316

NoteModifica

  1. ^ Ad inizio legislatura tre seggi risultano vacanti: i senatori Giuseppe Femia e Amor Tartufoli, eletti rispettivamente nelle circoscrizioni Calabria e Marche decedono il giorno stesso dell'insediamento del nuovo Parlamento; il deputato Achille Lauro, eletto nella circoscrizione Campania, opta per il seggio alla Camera.

Modifiche nella composizione dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Due senatori subentranti aderiscono al gruppo DC durante il 1963: Giovanni Venturi il 25 giugno, in sostituzione di Amor Tartufoli; Mario Baldini il 17 settembre, in sostituzione di Cino Macrelli del gruppo Misto. Un senatore del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1963: Giordano Dell'Amore il 17 ottobre, il 23 ottobre è sostituito da Leonello Zenti. Quattro senatori del gruppo DC decedono durante il 1963: Angelo Giacomo Mott il 18 luglio, il 17 settembre è sostituito da Luigi Candido Rosati; Agostino Pennisi di Floristella il 19 agosto, il 17 settembre è sostituito da Giuseppe Molinari; Pietro Amigoni il 28 agosto, il 17 settembre è sostituito da Giovanni Lombardi; Attilio Venudo il 30 dicembre, il 22 gennaio 1964 è sostituito da Pietro Vecellio.
  2. ^ Un senatore aderisce al gruppo DC durante il 1964. Poiché ex Presidente della Repubblica: Antonio Segni il 6 dicembre. Un senatore subentrante aderisce al gruppo DC durante il 1964: Pietro Vecellio il 22 gennaio, in sostituzione di Attilio Venudo. Quattro senatori del gruppo DC decedono durante il 1964: Daniele Turani il 25 aprile, il 13 maggio è sostituito da Giovanni Celasco; Umberto Merlin il 22 maggio, il 27 maggio è sostituito da Antonio Cittante; Francesco Maria Dominedò il 26 ottobre, il 10 novembre è sostituito da Antonio Bonadies; Enrico Roselli il 14 dicembre, il 16 dicembre è sostituito da Dante Bettoni.
  3. ^ Un senatore del gruppo DC decede durante il 1965: Vittorio Pugliese il 13 giugno, il 23 giugno è sostituito da Filippo Murdaca.
  4. ^ Quattro senatori del gruppo DC decedono durante il 1966: Noè Pajetta il 1° gennaio, il 20 gennaio è sostituito da Pietro Ferreri; Leopoldo Baracco il 13 gennaio, il 20 gennaio è sostituito da Ermenegildo Bertola; Pier Carlo Restagno l'11 novembre, il 16 novembre è sostituito da Amedeo Murgia; Nicola Angelini il 12 novembre, il 16 novembre è sostituito da Mauro Pennacchio.
  5. ^ Un senatore aderisce al gruppo DC durante il 1967. Nominato senatore a vita: Giovanni Leone il 27 agosto. Quattro senatori del gruppo DC decedono durante il 1967: Carlo Grava il 10 gennaio, il 19 gennaio è sostituito da Primo Guarnieri; Antonio Azara il 20 febbraio, il 23 febbraio è sostituito da Enrico Sailis, che a sua volta decede il 16 dicembre; Giuseppe Mario Militerni il 26 marzo, il 6 aprile è sostituito da Silvio Bernardo; Luigi Crespellani il 15 aprile.
  6. ^ Una senatrice abbandona il gruppo DC durante il 1968. Aderisce al gruppo Misto: Grazia Giuntoli l'11 marzo. Un senatore del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1968: Antonio Berlingieri il 1° marzo. Un senatore del gruppo DC decede durante il 1968: Armando Angelini il 17 aprile.
  7. ^ Due senatori del gruppo PCI decedono durante il 1964: Nicola Vaccaro il 16 febbraio, il 26 febbraio è sostituito da Astolfo Moretti; Velio Spano il 7 ottobre, il 21 ottobre è sostituito da Luigi Polano.
  8. ^ Un senatore abbandona il gruppo PCI durante il 1966. Aderisce al gruppo Misto: Luca De Luca il 19 settembre.
  9. ^ Un senatore abbandona il gruppo PCI durante il 1967. Aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati: Domenico Marchisio il 25 luglio.
  10. ^ Una senatrice abbandona il gruppo PCI durante il 1968. Aderisce al gruppo Misto: Angiola Minella l'11 marzo.
  11. ^ Quarantatré senatori aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati durante il 1966. Abbandonando il gruppo PSI: Giuseppe Alberti, Carlo Arnaudi, Nicolò Asaro, Arialdo Banfi, Paolo Battino Vittorelli, Alessandro Bermani, Giovanni Bernardi, Ercole Bonacina, Ugo Bonafini, Agostino Bronzi, Piero Caleffi, Guido Canziani, Gastone Darè, Giorgio Fenoaltea, Luigi Ferroni, Giuseppe Antonio Giancane, Carlo Giorgi, Generoso Jodice, Orlando Lucchi, Domenico Macaggi, Luigi Mariotti, Mario Martinez, Vincenzo Morabito, Giuliana Nenni, Achille Salerni, Aristide Sellitti, Luciano Fabio Stirati, Giusto Tolloy e Giuseppe Tortora l'11 novembre. Abbandonando il gruppo PSDI: Luigi Angrisani, Vincenzo Cassini, Luciano Granzotto Basso, Edgardo Lami Starnuti, Terenzio Magliano, Giulio Maier, Francesco Paolo Mongelli, Alessandro Morino, Giacinto Rovella, Dante Schietroma, Franco Tedeschi, Italo Viglianesi, Leopoldo Zagami e Attilio Zannier l'11 novembre. Due senatori subentranti aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati durante il 1966: Giuseppe Borrelli il 15 novembre, in sostituzione di Vincenzo Milillo del gruppo PSIUP; Angelo Giorgetti il 24 novembre, in sostituzione di Giacomo Picchiotti del gruppo PSIUP.
  12. ^ Un senatore aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati durante il 1967. Abbandonando il gruppo PCI: Domenico Marchisio il 26 luglio. Due senatori del gruppo PSI-PSDI unificati decedono durante il 1967: Giacinto Rovella il 23 maggio, il 31 maggio è sostituito da Mario Actis Perinetti; Luciano Granzotto Basso il 25 luglio, il 21 settembre è sostituito da Walter Garavelli.
  13. ^ Due senatori del gruppo PSI-PSDI unificati decedono durante il 1968: Giuseppe Borrelli il 6 febbraio, l'8 febbraio è sostituito da Ubaldo Lopardi; Edgardo Lami Starnuti il 4 maggio.
  14. ^ Un senatore del gruppo PLI decede durante il 1964: Andrea D'Andrea il 16 febbraio, il 26 febbraio è sostituito da Giuseppe Rovere
  15. ^ Un senatore del gruppo PLI decede durante il 1966: Michelangelo Pasquato il 21 dicembre, il 19 gennaio 1967 è sostituito da Enoch Peserico.
  16. ^ Un senatore subentrante aderisce al gruppo PLI durante il 1967: Enoch Peserico il 19 gennaio, in sostituzione di Michelangelo Pasquato. Due senatori del gruppo PLI cessano dal mandato parlamentare durante il 1967: Luigi Grassi il 15 dicembre, il 19 dicembre è sostituito da Antonio Coppi; Vincenzo Trimarchi il 21 dicembre, lo stesso giorno è sostituito da Stefano Germanò.
  17. ^ Un senatore del gruppo PLI cessa dal mandato parlamentare durante il 1968: Enzo Veronesi il 28 febbraio, il 7 marzo è sostituito da Fernando Colombi Guidotti.
  18. ^ Un senatore aderisce al gruppo MSI durante il 1963. Abbandonando il gruppo Misto: Salvatore Ponte il 18 luglio. Un senatore subentrante aderisce al gruppo MSI durante il 1963: Gaetano Fiorentino il 25 giugno, in sostituzione di Achille Lauro che opta per il seggio alla Camera.
  19. ^ Un senatore del gruppo MSI decede durante il 1964: Dionisio Moltisanti il 7 aprile, il 15 aprile è sostituito da Giuseppe Maggio.
  20. ^ Un senatore del gruppo MSI decede durante il 1965: Michele Barbaro il 3 febbraio, l'11 febbraio è sostituito da Michele Basile.
  21. ^ Dodici senatori aderiscono al gruppo PSIUP durante il 1964. Abbandonando il gruppo Misto: Adelio Albarello, Giuseppe Di Prisco, Emilio Lussu, Sergio Marullo Di Condojanni, Vincenzo Milillo, Pier Luigi Passoni, Costantino Preziosi, Giuseppe Roda, Fernando Schiavetti e Angelo Tomassini il 10 aprile. Abbandonando il gruppo PSI: Giacomo Picchiotti ed Ettore Tibaldi il 20 luglio. Un senatore subentrante aderisce al gruppo PSIUP durante il 1964: Angelo Custode Masciale il 2 dicembre, in sostituzione di Giuseppe Papalia del gruppo PSI. Un senatore abbandona il gruppo PSIUP durante il 1964. Aderisce al gruppo Misto: Sergio Marullo di Condojanni l'11 maggio.
  22. ^ Due senatori del gruppo PSIUP decedono durante il 1966: Vincenzo Milillo il 7 novembre, il 15 novembre è sostituito da Giuseppe Borrelli che aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati; Giacomo Picchiotti il 19 novembre, il 24 novembre è sostituito da Angelo Giorgetti che aderisce al gruppo PSI-PSDI unificati.
  23. ^ Un senatore subentrante aderisce al gruppo PSI durante il 1963: Vincenzo Morabito il 25 giugno in sostituzione di Giuseppe Femia. Un senatore del gruppo PSI decede durante il 1963: Gaetano Barbareschi il 5 ottobre, il 10 ottobre è sostituito da Agostino Bronzi.
  24. ^ Undici senatori abbandonano il gruppo PSI durante il 1964. Aderiscono al gruppo Misto: Adelio Albarello, Giuseppe Di Prisco, Emilio Lussu, Vincenzo Milillo, Pier Luigi Passoni, Giuseppe Roda, Fernando Schiavetti e Angelo Tomassini l'11 marzo, Costantino Preziosi il 17 marzo. Aderiscono al gruppo PSIUP: Giacomo Picchiotti ed Ettore Tibaldi il 19 luglio. Un senatore del gruppo PSI cessa dal mandato parlamentare durante il 1964: Bruno Amoletti il 10 marzo, il 12 marzo è sostituito da Piero Caleffi. Un senatore del gruppo PSI decede durante il 1964: Giuseppe Papalia il 24 novembre, il 2 dicembre è sostituito da Angelo Custode Masciale che aderisce al gruppo PSIUP.
  25. ^ Trentadue senatori abbandonano il gruppo PSI durante il 1966. Aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati: Giuseppe Alberti, Carlo Arnaudi, Nicolò Asaro, Arialdo Banfi, Paolo Battino Vittorelli, Alessandro Bermani, Giovanni Bernardi, Ercole Bonacina, Ugo Bonafini, Agostino Bronzi, Piero Caleffi, Guido Canziani, Gastone Darè, Giorgio Fenoaltea, Luigi Ferroni, Giuseppe Antonio Giancane, Carlo Giorgi, Generoso Jodice, Orlando Lucchi, Domenico Macaggi, Luigi Mariotti, Mario Martinez, Vincenzo Morabito, Giuliana Nenni, Achille Salerni, Aristide Sellitti, Luciano Fabio Stirati, Giusto Tolloy e Giuseppe Tortora il 10 novembre. Aderiscono al gruppo Misto: Simone Gatto e Tullia Romagnoli Carettoni il 7 novembre, Luigi Poet il 10 novembre.
  26. ^ Quattordici senatori abbandonano il gruppo PSDI durante il 1966. Aderiscono al gruppo PSI-PSDI unificati: Luigi Angrisani, Vincenzo Cassini, Luciano Granzotto Basso, Edgardo Lami Starnuti, Terenzio Magliano, Giulio Maier, Francesco Paolo Mongelli, Alessandro Morino, Giacinto Rovella, Dante Schietroma, Franco Tedeschi, Italo Viglianesi, Leopoldo Zagami e Attilio Zannier il 10 novembre.
  27. ^ Un senatore abbandona il gruppo Misto durante il 1963. Aderisce al gruppo MSI: Salvatore Ponte il 17 luglio. Due senatori del gruppo Misto decedono durante il 1963: Cino Macrelli il 25 agosto, il 17 settembre è sostituito da Mario Baldini che aderisce al gruppo DC; Umberto Zanotti Bianco il 28 agosto.
  28. ^ Dieci senatori aderiscono al gruppo Misto durante il 1964. Abbandonando il gruppo PSI: Adelio Albarello, Giuseppe Di Prisco, Emilio Lussu, Vincenzo Milillo, Pier Luigi Passoni, Giuseppe Roda, Fernando Schiavetti e Angelo Tomassini il 12 marzo, Costantino Preziosi il 18 marzo. Abbandonando il gruppo PSIUP: Sergio Marullo di Condojanni il 12 maggio. Dieci senatori abbandonano il gruppo Misto durante il 1964. Aderiscono al gruppo PSIUP: Adelio Albarello, Giuseppe Di Prisco, Emilio Lussu, Sergio Marullo Di Condojanni, Vincenzo Milillo, Pier Luigi Passoni, Costantino Preziosi, Giuseppe Roda, Fernando Schiavetti e Angelo Tomassini il 9 aprile.
  29. ^ Cinque senatori aderiscono al gruppo Misto durante il 1966. Abbandonando il gruppo PSI: Simone Gatto e Tullia Romagnoli Carettoni l'8 novembre, Luigi Poet l'11 novembre. Abbandonando il gruppo PCI: Luca De Luca il 20 settembre. Nominato senatore a vita: Vittorio Valletta il 28 novembre.
  30. ^ Un senatore aderisce al gruppo Misto durante il 1967. Nominato senatore a vita: Eugenio Montale il 13 giugno. Due senatori del gruppo Misto decedono durante il 1967: Giuseppe Paratore il 26 febbraio, Vittorio Valletta il 10 agosto.
  31. ^ Due senatrici aderiscono al gruppo Misto durante il 1968. Abbandonando il gruppo DC: Grazia Giuntoli il 12 marzo. Abbandonando il gruppo PCI: Angiola Minella il 12 marzo.

Modifiche nella nomenclatura dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati (PSI-PSDI unificati) si forma l'11 novembre 1966 con ventinove senatori aderenti provenienti dal gruppo PSI e quattordici senatori aderenti provenienti dal gruppo PSDI.
  2. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP) si forma il 10 aprile 1964 con dieci senatori aderenti provenienti dal gruppo Misto.
  3. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano (PSI) cessa il 10 novembre 1966.
  4. ^ Il gruppo Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) cessa il 10 novembre 1966.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica