Apri il menu principale
Ginevra di Scozia
Lingua originaleItaliano
Genereopera seria
MusicaJohann Simon Mayr
LibrettoGaetano Rossi (da Giovanni Pindemonte) libretto online
Fonti letterarieOrlando furioso di Ludovico Ariosto
Attidue
Prima rappr.21 aprile 1801
TeatroTeatro Nuovo di Trieste
Personaggi
  • Il Re di Scozia (basso)
  • Ginevra, sua figlia, amante di Ariodante (soprano)
  • Polinesso, gran contestabile del regno (tenore)
  • Ariodante, cavaliere italiano, comandante supremo dell'esercito scozzese, amante di Ginevra (soprano)
  • Lurcanio, fratello di Ariodante, amante di Dalinda (soprano)
  • Dalinda, damigella, amante di Lurcanio (soprano)
  • Vafrino, scudiero di Ariodante (tenore)
  • Il gran Solitario di Scozia (basso)
  • grandi del regno, duci, guerrieri, Solitari, guardie reali, soldati scozzesi e britanni, prigionieri irlandesi, donzelle scozzesi, popolo, sgherri

Ginevra di Scozia è un dramma eroico per musica del compositore tedesco Simon Mayr su libretto di Gaetano Rossi. Il libretto è tratto da un lavoro drammatico di Giovanni Pindemonte, rappresentato nel 1795 al Teatro San Giovanni Grisostomo di Venezia, a sua volta basato sull'Orlando furioso di Ludovico Ariosto.

Fu messa in scena la prima volta il 21 aprile 1801 per l'inaugurazione del Teatro Nuovo (ora Teatro Verdi) di Trieste. Alla prima rappresentazione tra i vari cantanti che esibirono spiccano i nomi del castrato Luigi Marchesi nella parte di Ariodante, il soprano Teresa Bertinotti Radicati in quella di Ginevra e il tenore Giacomo David nei panni di Polinesso.

Il dramma ebbe subito uno straordinario successo, che lo vide rappresentato in numerosi palcoscenici europei per almeno un trentennio. L'opera fu ripresa e riallestita anche a Vienna al Teatro di Porta Carinzia lo stesso anno da Joseph Weigl, il quale aggiunse alcune sue musiche.

Con Ginevra di Scozia Mayr afferma, almeno prima dell'avvento di Gioachino Rossini, il suo primato in Italia come compositore di opere liriche.

Struttura musicaleModifica

  • Sinfonia

Atto IModifica

  • N. 1 - Introduzione Deh! proteggi, o ciel clemente (Coro, Re, Lurcanio)
  • N. 2 - Coro e Cavatina di Ginevra S'apra alla gioia - Quest'anima consola (Ginevra, Re, Coro)
  • N. 3 - Scena e Cavatina di Polinesso Quanto m'affanna, e opprime - Se pietoso, amor, tu sei
  • N. 4 - Marcia
  • N. 5 - Coro e Cavatina di Ariodante Ecco l'eroe, ecco il guerriero - Per voi, tra l'armi intrepido (Ariodante, Coro)
  • N. 6 - Aria di Lurcanio Ah! Dov'è quell'alma audace
  • N. 7 - Duetto fra Polinesso ed Ariodante Vieni: colà t'attendo
  • N. 8 - Aria di Vafrino Tremo agitato, e peno
  • N. 9 - Scena ed Aria di Ariodante Già l'ombre sue notte distese - Per chi vivere deggio?
  • N. 10 - Scena ed Aria di Polinesso Ah misero fratello!... Genti!... Ah forse - Audaci! Io sol m'oppongo (Polinesso, Lurcanio, Coro)
  • N. 11 - Finale I Sgombra, o cielo! dal mio seno - Di mia morte s'hai desio (Re, Coro, Ginevra, Polinesso)

Atto IIModifica

  • N. 12 - Aria di Dalinda Tu vedi in me la vittima
  • N. 13 - Scena dei Solitari Ah! Che per me non v'è - Quale orror! Che infausto dì! - Se sapeste chi m'accende (Ariodante, Coro)
  • N. 14 - Aria del Re Tu mi trafiggi ingrato!
  • N. 15 - Scena e Rondò di Ginevra Infelice Ginevra! ~ in qual cadesti - A goder la bella pace
  • N. 16 - Coro ed Aria di Polinesso Il sole all'occaso - Come frenare il pianto (Polinesso, Coro, Re)
  • N. 17 - Quintetto Io la difendo. In campo (Ariodante, Ginevra, Re, Lurcanio, Polinesso)
  • N. 18 - Duetto fra Ginevra ed Ariodante Per pietà! Deh! Non lasciarmi
  • N. 19 - Coro Oh giorno di spavento!
  • N. 20 - Finale II Apri, mia vita, i lumi (Ariodante, Ginevra, Polinesso, Re, Coro)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN220947247 · LCCN (ENnr94022792 · GND (DE4378443-4 · WorldCat Identities (ENnr94-022792
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica