Apri il menu principale

Giovanni Bianchini

matematico e astronomo italiano.
Luminarium atque planetarum motuum tabulae, 1553

Giovanni Bianchini (14101469) è stato un matematico e astronomo italiano.

Indice

BiografiaModifica

Fu professore all'università di Ferrara e astronomo di corte di Leonello d'Este. Era in rapporto con Georg Purbach e il Regiomontano, nelle lettere al quale nel 1463/4 sono citate le sue opere Primum mobile con tavole astronomiche, Flores almagesti, Compositio instrumenti.

Bianchini fu il primo matematico d'Europa a usare frazioni decimali posizionali per le sue tabelle trigonometriche, contemporaneamente ad Al-Kashi di Samarcanda. Nel De arithmetica, parte di Flores almagesti, usa operazioni con numeri negativi e afferma una legge dei segni.

Il cratere lunare Bianchini è dedicato a lui; era probabilmente padre del produttore di strumenti Antonio Bianchino.

OpereModifica

(LA) Giovanni Bianchini, Luminarium atque planetarum motuum tabulae octoginta quinque, Johann Herwagen, 1553.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72192537 · ISNI (EN0000 0000 8672 371X · LCCN (ENnr90003612 · GND (DE118892665 · CERL cnp01402629