Apri il menu principale

Giovanni Floriano Banelli

dirigente d'azienda e politico italiano
Giovanni Floriano Banelli
Giovanni floriano banelli.gif

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXVI, XXVII, XXVIII
Collegio Trieste; unico nazionale

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 4 maggio 1934 –
Legislature XXIX
Incarichi parlamentari
  • Commissione degli affari esteri, degli scambi commerciali e della legislazione doganale
  • Commissione dei lavori pubblici e delle comunicazioni
  • Commissione delle Forze Armate

Dati generali
Partito politico PNF
Professione Dirigente d'azienda

Giovanni Floriano Banelli (Trieste, 19 dicembre 1881Genova, 3 aprile 1956) è stato un dirigente d'azienda e politico italiano. Fu sottosegretario all'Economia nazionale.

Indice

BiografiaModifica

È stato vicedirettore navale e membro del consiglio di amministrazione del Lloyd triestino, membro del Consiglio d'amministrazione della Società anonima "G. Arrigoni", presidente dell'Azienda portuale di Trieste, presidente della Società anonima "Arsenale triestino", membro del Consiglio d'amministrazione della S.p.A. "Eternit", presidente della Società anonima "Cementi Isonzo", presidente dell'Azienda dei magazzini generali.

Fu deputato del Regno dal 1921 al 1934, e sottosegretario all'Economia nazionale nel governo Mussolini dal 1924 al 1925[1]

Nominato senatore dal 1934, fu dichiarato decaduto con sentenza dell'Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo del 29 settembre 1945.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica