Giovanni da Empoli

viaggiatore italiano

Giovanni da Empoli (Firenze, 24 ottobre 1483Canton, 1518) è stato un viaggiatore italiano nell'Asia portoghese.

BiografiaModifica

Giovanni da Empoli, nato a Firenze nel 1483, sin da giovane fu un seguace di Savonarola di cui sposò la concezione intransigente del cristianesimo. Mentre era a Siena (vicino alla quale passava la Via Francigena) durante il Giubileo del 1500 fu attirato dai racconti dei pellegrini iberici sulle Indie, ne restò affascinato e si convinse a partire. Dopo aver passato qualche tempo a Bruges presso alcuni mercanti fiorentini, si trasferì a Lisbona e si imbarcò, poco più che ventenne, per l'Oriente. Il primo viaggio si rivelò un fallimento per la perdita di una buona parte dell'equipaggio ma, nonostante tutto, ritentò. Si spostò dapprima nelle Fiandre, poi a Firenze con l'idea di partire con i portoghesi per una nuova spedizione nell'Oceano Indiano. Fu il primo e unico navigatore fiorentino a tornare a Firenze tra una esplorazione e l'altra e a raccontare i suoi viaggi. Fu a Lisbona nel 1507, dove raccolse le risorse economiche necessarie per prendere parte alla spedizione successiva. Partì di nuovo alla volta delle Indie, dove restò per ben 4 anni. Dopo essersi spostato tra Goa, Malacca e l'India, dopo un viaggio faticoso e pericoloso giunse a Lisbona. Tornò nel Vecchio Continente ricco, affascinato dall'Oriente, dall'abilità marinara, dal progresso, dall'ospitalità delle terre visitate. Il navigatore capì che il desiderio dei portoghesi di dominare sulla popolazione locale prevaleva sulla meraviglia e la contemplazione delle bellezze locali. Seppure ne provasse vergogna, si adeguò a questa mentalità e nel 1515 ripartì per l'India per stringere accordi commerciali prima con Sumatra e poi con la Cina, dove venne inviato dai portoghesi. Colpito dal colera, morì a 33 anni assieme ad altri compagni toscani.

BibliografiaModifica

  • Niccolò Rinaldi, Oceano Arno - i navigatori fiorentini, Firenze Libri, a cura di Maurizio Maggini e Mauro Marrani, EAN-9788876222016, 2012
  • O. Nalesini, L'Asia Sud-orientale nella cultura italiana. Bibliografia analitica ragionata, 1475-2005. Roma, Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente, 2009, pp. 42–43 ISBN 978-88-6323-284-4.
  • G. Tuccini, Per mare ed oltre. Il punto sui ricordi di viaggio di Giovanni da Empoli (1503-1518), in "Critica del Testo" (Quadrimestrale del Dipartimento di studi romanzi, Università di Roma "La Sapienza"), XI/3 (2008), pp. 109–142. ISSN 1127-1140.
  • M. Spallanzani, Giovanni da Empoli mercante navigatore fiorentino, S.P.E.S, 1984.
  • Fabio Romanini, Sul primo «Viaggio fatto nell'India» di Giovanni da Empoli (1504). Con una nuova edizione, in «Filologia Italiana», I (2004), pp. 127-160.
  • Giuliano da Empoli, Canton Express. Due viaggi in Oriente (1503-2008), Einaudi, 2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39504681 · ISNI (EN0000 0000 8118 5473 · LCCN (ENn85241639 · GND (DE119373645 · BNF (FRcb128108723 (data) · BNE (ESXX915512 (data) · CERL cnp01355876 · WorldCat Identities (ENlccn-n85241639