Giovanni van Houbraken

pittore fiammingo

Giovanni van Houbraken (Fiandre, 161223 maggio 1676) è stato un pittore fiammingo.

Compianto del Cristo sulla Croce

BiografiaModifica

Joannes van Houbraken, Jan van Houbraken o Giovanni van Houbraken, pittore fiammingo, fu padre di Ettore van Houbraken e nonno di Nicola van Houbraken.

Discepolo di Pietro Paolo Rubens e di Matthias Stomer.[1] Nel 1635 è già documentato attivo in Sicilia e nel 1640 residente stabile a Messina.[1]

In seguito alla rivolta antispagnola di Messina del 1674 ripara con tutta la famiglia a Livorno.[2]

OpereModifica

 
Tatto
  1. ) La Vista è raffigurata da una giovane donna che s'imbelletta di fronte ad uno specchio, mentre un giovane nella penombra le porge dei profumi;
  2. ) L'Udito è simboleggiato da una giovane suonatrice di spinetta accompagnata da un flautista;
  3. ) Il Gusto è rappresentato da un oste che mesce il vino ad un giovane cavaliere:
  4. ) L'Olfatto è simboleggiato da un giovane che annusa un mellone mentre il venditore, con un coltello in mano, attende il giudizio sulla merce;
  5. ) Il Tatto è realizzato con una scena popolare: un cieco nell'incertezza dei passi stringe nervoso un ragazzo vestito di cenci, che atterrito cerca di sfuggirgli.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Grano - Hackert, pp. 180.
  2. ^ a b Grano - Hackert, pp. 181.
  3. ^ Giuseppe Fiumara, pp. 28.
  4. ^ Giuseppe Fiumara, pp. 90.
  5. ^ Caio Domenico Gallo, pp. 171.
  6. ^ Capitolo IV, pagina 285, paragrafo 6, "MESSINA E DINTORNI - GUIDA A CURA DEL MUNICIPIO", Stampato da Premiato Stabilimento Giuseppe Crupi, Messina, 1902.
  7. ^ Pagina 20, Giovanna Power, "Guida per la Sicilia opera di Giovanna Power" [1], Napoli, Stabilimento Poligrafico di Filippo Cirelli, 1842.
  8. ^ Caio Domenico Gallo, pp. 225.
  9. ^ Pagina 461, "Guida d'Italia" - "Sicilia" [2], Touring Club Italiano.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica