Apri il menu principale

Giulio Golia

conduttore televisivo italiano

BiografiaModifica

Nato a Napoli, cresce a Torre del Greco. Dopo aver lavorato come animatore e cabarettista nei villaggi turistici, debutta in televisione nella prima metà degli anni 1990 partecipando come concorrente al varietà di prima serata di Canale 5 La sai l'ultima?,[1] in qualità di barzellettiere, per poi collaborare al game show del preserale di Canale 5, Tira & Molla, condotto da Paolo Bonolis, in qualità di scaldapubblico, tra il 1996 e il 1998.[2] Sempre con Bonolis ha lavorato tra il 1999 e il 2000 alla realizzazione di Chi ha incastrato Peter Pan?.[3]

Entra poi nel 1998 nel programma di Italia 1, Le iene, in veste di inviato e autore di sketch comici.[4] Divenuto tra i punti fermi del programma per gli anni seguenti, nonché tra volti più noti dell'emittente, nell'estate 2007 è tra i conduttori del Festivalbar, insieme a Enrico Silvestrin ed Elisabetta Canalis; sempre nello stesso anno partecipa come inviato alla realizzazione di Scappati con la cassa. Ancora per Italia 1, tra il dicembre 2010 e il gennaio 2011 conduce il programma Focus Uno, e dal 2017 presenta il quiz Upgrade. Sempre per Le iene, dall'ottobre 2016 è promosso tra i conduttori del programma.

L'esperienza ne Le iene lo vede anche protagonista, tuttavia, di un controverso caso di «pseudo-informazione» riconosciuto a posteriori come parte fondamentale nell'escalation del cosiddetto «inganno Stamina»:[5] tra il marzo e il novembre 2013 Golia è autore di vari servizi a supporto del presunto metodo Stamina,[6] attirandosi numerose critiche dalla comunità scientifica[7] che ritiene l'operato di Golia e de Le iene «un esempio eclatante di irresponsabilità nella pratica della libertà d'informazione» causa la pubblicizzazione imprecisa e parziale del succitato pseudo-trattamento, di cui era acclarata l'invalidità terapeutica.[5]

Sporadicamente attivo come attore, al cinema ha avuto piccole parti in Mari del sud di Marcello Cesena (2001) e L'agenzia dei bugiardi di Volfango De Biasi (2019); nel 2010 è inoltre apparso come guest star in un episodio della quarta stagione de I Cesaroni.

FilmografiaModifica

Programmi TVModifica

NoteModifica

  1. ^ Baroni, p. 243.
  2. ^ Baroni, p. 499.
  3. ^ Baroni, p. 93.
  4. ^ Baroni, p. 222.
  5. ^ a b Elena Cattaneo, Gilberto Corbellini e Michele De Luca, "Sul caso Stamina l'informazione-spettacolo è stata irresponsabile", su lastampa.it, 19 gennaio 2014. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  6. ^ Giulio Golia - Archivio Videogallery, su iene.mediaset.it. URL consultato il 13 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2013).
  7. ^ Scienziati contro "Le Iene". Hanno gravi colpe nell'aver concorso a costruire, insieme a Vannoni, l'inganno Stamina, su cercolesi.it, 19 gennaio 2014. URL consultato il 19 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 gennaio 2014).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica