Apri il menu principale

Giuseppe Amoroso (Brescia, 8 agosto 1935) è un critico letterario italiano.

Ha insegnato Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Messina.

OpereModifica

  • Sull'elaborazione di romanzi contemporanei (1970)
  • Itinerari stilistici di Tecchi (1970)
  • Giovanni Prati. Voci borghesi e tensione romantica (1973)
  • Tecchi (1976)
  • Brancati (1978)
  • Prisco (1980)
  • Narrativa italiana 1975-1983. Con vecchie e nuove varianti (1983)
  • Lucio Piccolo. Figura d'enigma (1988)
  • Narrativa italiana 1984-1988 (1989)
  • La biblioteca di Shahrazàd (1990)
  • La mappa della luna (1991)
  • La bussola e il sogno (1992)
  • Per quella voce, quel nulla (1993)
  • Il cenacolo degli specchi (1997)
  • Il notaio della Via Lattea (2000)
  • Le sviste dell'ombra (2002)
  • Solo se inganno (2004)
  • Forse un assedio (2004)
  • Raccontare l'assenza - Annotazioni sulla narrativa italiana del 2005
  • Nelle storie degli altri (2006)
  • Lettere di patrioti italiani del Risorgimento (1960) (curatela)
  • Giovanni Prati, Scritti inediti e rari di G. Prati (1977) (curatela)
  • profili per I contemporanei e '900 di Marzorati
  • profili per La realtà e il sogno di Lucarini
Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 0860 275X · LCCN (ENn80089363