Apri il menu principale
Gazzetta del Sud
Logo
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàquotidiano
Generequotidiano locale
Formatotabloid
Fondazione1952
SedeVia Uberto Bonino, 15/c - 98124, Messina
EditoreSocietà Editrice Siciliana
Tiratura31.094 (luglio 2018)
Diffusione cartacea20.970 (luglio 2018)
DirettoreAlessandro Notarstefano
Sito web
 

La Gazzetta del Sud è un quotidiano del Mezzogiorno con sede a Messina. È, per importanza e diffusione, il terzo quotidiano in Sicilia (dopo il Giornale di Sicilia di Palermo e La Sicilia di Catania) e il primo in Calabria. Nel 2017, la società editrice della Gazzetta ha acquistato anche il Giornale di Sicilia[1].

Indice

StoriaModifica

Il quotidiano, fondato a Messina nel 1952 dal Cavaliere del Lavoro Uberto Bonino, industriale e deputato all'Assemblea Costituente e poi alla Camera eletto nelle liste del Partito Liberale Italiano, del Partito Nazionale Monarchico e del Movimento Sociale Italiano, ha ereditato dal fondatore uno spirito politico di stampo moderato e liberale.

Bonino, già editore del Notiziario di Messina insieme all'on. Gaetano Martino, lasciò il PLI e la società editrice nel 1951, anno in cui fonda la SES (Società Editrice Siciliana), che dal 13 aprile del 1952 inizia a pubblicare la nuova testata. Oggi la Fondazione Bonino-Pulejo è azionista di maggioranza del quotidiano. Dal 1968 al 2012 è direttore l'ex senatore Antonino Calarco, salvo dal 1979 al 1983, quando fu senatore DC.

EdizioniModifica

Il quotidiano viene pubblicato in quattro edizioni dedicate in Sicilia orientale e Calabria:

  1. Messina
  2. Reggio
  3. Cosenza
  4. Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo

Il nuovo formatoModifica

Il 15 settembre 2018, in occasione del restyling grafico della testata, è stato introdotto un nuovo formato tabloid.

GerenzaModifica

Presidente S.E.S. Giovanni Morgante
Direttore editoriale e amministratore delegato Lino Morgante
Direttore responsabile Alessandro Notarstefano
Consigliere area tecnica Giuseppe Ilacqua

Collegamenti esterniModifica