Apri il menu principale

Giuseppe Tramarollo

educatore, politico e storico italiano

Giuseppe Tramarollo (Padova, 6 gennaio 1910Pavia, 21 gennaio 1985) è stato un educatore, politico, storico e antifascista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Laureatosi all'Università degli studi di Milano con una tesi su Il primo quotidiano di Mazzini, è stato docente di lettere nei licei classici (prima a Vicenza e Brescia, e poi per oltre venti anni presso il Liceo ginnasio statale Giosuè Carducci di Milano).

Durante la Resistenza svolse attività antifascista. Dal 1949 al 1952 è stato direttore dell'Università Commerciale "Milziade Tirandi" di Brescia (primo nucleo di quella che nel 1984 diventerà l'Università degli Studi di Brescia), nel 1961-1962 è stato membro della "Commissione governativa dei 19 per il problema dell'Alto Adige".

Simpatizzante del Partito Repubblicano Italiano, dal 1961 al 1985 è stato presidente dell'Associazione mazziniana italiana. Molto attivo come storico del pensiero mazziniano, ha scritto numerosi saggi su Mazzini, Cattaneo ed altri personaggi del risorgimento.

Molto attivo in campo europeista, è stato inoltre a lungo vicepresidente nazionale ed europeo dell'Association européenne des enseignants (AEDE)[1], che in suo onore ha istituito un premio a lui intitolato.

È stato anche presidente della Società per la pace e la giustizia internazionale, una istituzione fondata dal premio Nobel per la Pace Ernesto Teodoro Moneta, nonché presidente della Lega italiana per i diritti dell'uomo (LIDU), presidente dell'Unione democratica amici d'Israele (UDAI), vicepresidente della sezione italiana della "Ligue internationale pour l'enseignement, l'education et la culture populaire" e consigliere della sezione di Milano della Società italiana per l'organizzazione internazionale (SIOI).

Alla sua morte, la sua figura è stata celebrata, tra l'altro, con una solenne commemorazione tenuta dal sindaco di Milano a palazzo Marino.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Carlo Tognoli, Arturo Colombo, Ricordo di Giuseppe Tramarollo : la commemorazione a palazzo Marino, Milano, 22 febbraio 1985, Cremona, P.A.C.E., 1985 (Inserto al n. 9-10-1985 de Il pensiero mazzianiano)
  • Giuseppe Tramarollo, "Il primo quotidiano mazziniano", Rassegna storica del Risorgimento, a. 22, fasc. 5 (maggio 1935), p. 750-753
  • Giuseppe Tramarollo, "Il giornalismo mazziniano: dalla stampa clandestina al primo quotidiano", Atti del 2. Congresso nazionale di storia del giornalismo. Trieste, 18-20 ottobre 1963, Trieste, 1963, p. 181-191
  • Giuseppe Tramarollo, "L'ultimo giornale di Mazzini: la Roma del Popolo (1871-1872)", Bollettino della Domus Mazziniana, Pisa, n.2. (1967), p. 20-33
  • Giuseppe Tramarollo, Guida al civismo europeo, Cremona, P.A.C.E., 1977
  • Giuseppe Tramarollo Risorgimento minore, Cremona, P.A.C.E., 1983
  • Giuseppe Tramarollo, Ideario repubblicano: quindici capitoli sulla storia e le idee del repubblicanesimo italiano, Cremona, P.A.C.E., 1983
  • Giuseppe Tramarollo, L'identita europea, Cremona, P.A.C.E., 1984
  • Giuseppe Tramarollo educatore europeo, a cura di Luigi Bisicchia, Cremona, Il Galleggiante, 2005

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica