Giuseppe Zappella

allenatore di calcio e ex calciatore italiano
Giuseppe Zappella
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Carriera
Giovanili
Milan
Squadre di club1
1991-1993Milan0 (0)
1993-1996Como63 (1)
1996-1998Monza26 (1)
1998-1999Urawa Reds21 (3)
1999-2000Avellino14 (0)
2000-2001Viterbese29 (3)
2001-2002Catanzaro15 (1)
2002-2003Viterbese28 (0)
2003-2004Catanzaro30 (1)
2004-2005Vis Pesaro17 (1)
2005-2007Ivrea62 (1)[1]
2007-2009Alessandria47 (1)
2009-2010Cuneo29 (1)
2010-2011Chieri12 (0)
2011-2012Rivoli4 (1)
Carriera da allenatore
2013-2014JuventusAllievi Nazionali
2014-2017JuventusVice Primavera
2017-BariColl. tecnico
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2017

Giuseppe Zappella (Milano, 4 maggio 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, collaboratore tecnico di Fabio Grosso al Bari.

CarrieraModifica

Cresciuto nel vivaio del Milan, dopo aver vestito la maglia del Como nel 1997 sarebbe dovuto passare alla Reggina, ma non superò le visite mediche[senza fonte], rivelatesi poi errate come il prosieguo della carriera ha dimostrato. Passò poi al Monza. Nel 1998 fu ingaggiato dall'Urawa Red Diamonds, club giapponese nelle cui file disputò una stagione in J-League (prima divisione, 21 presenze). Ritornato in Italia, disputò campionati di Serie C1 e Serie C2 con Avellino, Viterbese, Catanzaro, Vis Pesaro e Ivrea.

Nella sua carriera vanta tre promozioni in Serie B (Como 1993-1994, Monza 1996-1997 e Catanzaro 2003-2004), una in Serie C1 (Ivrea 2005-2006) ed una in Serie C2 (Alessandria 2007-08).

Dopo essere stato per due stagioni capitano dell'Alessandria, in Serie D e in Seconda Divisione, nel 2009 passa al Cuneo.

Nella stagione 2010-2011 gioca la prima parte di stagione col Chieri in Serie D e la seconda con il Rivoli sempre nel girone A.

A partire dal mese di ottobre 2011 torna al Rivoli in veste, in un primo momento, di allenatore-giocatore e successivamente solo come allenatore. Esonerato nel febbraio del 2012.[2].

Dopo essere stato esonerato dal Rivoli, scende in campo in veste d'allenatore della categoria esordienti f.b. 2000 della neo-società Accademia Inter Torino.

Dall'agosto 2012 è l'allenatore della squadra di Calcio della società Città di Rivoli che milita in Prima Categoria Girone D e della categoria juniores della stessa Società.

Dal mese di luglio 2013 entra nello staff tecnico del settore giovanile della Juventus come allenatore degli allievi nazionali I e II divisione. Nel luglio del 2014 occupa il ruolo vice allenatore di Fabio Grosso nella Primavera della Juventus. Nella stagione 2017/2018 è nello staff tecnico del FC Bari. A Maggio 2019 inizia, con la FC Juventus, un importante ruolo di responsabile della "Juventus FC Academy Vietnam".

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Alessandria: 2007-2008

NoteModifica

  1. ^ 68 (1) se si comprendono play-off e play-out.
  2. ^ Crisi Rivoli: scelta la soluzione interna, notizia tratta dal sito AnnuarioPiemonte.com

Collegamenti esterniModifica