Gobisaurus domoculus

specie di animale della famiglia Ankylosauridae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gobisaurus
Gobisaurus.jpg
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Thyreophora
Infraordine Ankylosauria
Famiglia Ankylosauridae
Sottofamiglia Shamosaurinae
Genere Gobisaurus
Specie 'G.domoculus'

Il gobisauro (Gobisaurus domoculus) è un dinosauro corazzato del Cretacico inferiore della Cina.

L'anchilosauride più primitivo?Modifica

Descritto per la prima volta nel 2001, questo dinosauro erbivoro è conosciuto principalmente per un cranio rinvenuto nella formazione Ulansuhai (Mongolia Interna) della Cina, risalente forse all'Aptiano o all'Albiano. I resti postcranici rinvenuti non sono ancora stati descritti, ma il cranio permette di stabilire che il gobisauro era un grande dinosauro corazzato appartenente agli anchilosauridi, i "carri armati viventi" caratteristici del Cretaceo superiore.

In effetti, questo animale era uno dei primi rappresentanti della famiglia, e forse il più primitivo: al contrario degli altri anchilosauridi veri e propri, che possedevano un cranio decisamente squadrato e pesantemente corazzato, il gobisauro aveva una testa allungata che mancava della solita corazza pesante. Per questo motivo è ritenuto essere ancora più primitivo del coevo Shamosaurus, anch'esso posto alla base della famiglia degli anchilosauridi nella sottofamiglia degli shamosaurini.

BibliografiaModifica

  • Matthew K. Vickaryous, Anthony P. Russell, Philip J. Currie, and Xi-Jin Zhao. 2001. A new ankylosaurid (Dinosauria: Ankylosauria) from the Lower Cretaceous of China, with comments on ankylosaurian relationships. Canadian Journal of Earth Sciences/Rev. can. sci. Terre 38(12):1767-1780.
  • Vickaryous, Maryanska, and Weishampel 2004. Chapter Seventeen: Ankylosauria. in The Dinosauria (2nd edition), Weishampel, D. B., Dodson, P., and Osmólska, H., editors. University of California Press.

Collegamenti esterniModifica