Apri il menu principale
Golden Tour
Kylie Minogue - Golden Tour - Motorpoint Arena - Nottingham - 20.09.18. - ( 13 ) (46413601242).jpg
Tour di Kylie Minogue
Album Golden
Inizio Regno Unito Newcastle upon Tyne
18 settembre 2018
Fine Australia Mount Cotton
17 marzo 2019
Tappe 2
Spettacoli
Cronologia dei tour di Kylie Minogue
Kiss Me Once Tour
(2014)
Summer 2019
(2019)

Il Golden Tour è il quindicesimo tour della cantante Kylie Minogue, a supporto dell'album Golden (2018).

È iniziato il 18 settembre 2018 a Newcastle upon Tyne e si è concluso, dopo 32 spettacoli tra Europa e Oceania, a Mount Cotton il 17 marzo 2019 dopo 26 concerti in Europa e 7 in Australia.

AccoglienzaModifica

Il tour fu accolto positivamente dalla critica. Simon Duke di The Evening Chronicle scrisse una recensione positiva del primo show a Newcastle, commentando che "Kylie brillava in una scenografia con elementi che sembravano presi in prestito da una cartolina pittoresca Far West" e aggiunse che "le ben eseguite coreografie deliziosamente camp [...] sono un must", e che era uno degli spettacoli pop "migliori di sempre".[1]

Adrian Caffery del The Birmingham Mail descrisse il concerto di Birmingham "un concerto sulle montagne russe che metteva in mostra 30 anni di Kylie senza deludere", pur notando che "c'era molto meno spettacolo rispetto ai concerti precedenti di Kylie". Concluse la recensione scrivendo "Kylie ha appena compiuto 50 anni, e questo prova che ha veramente il tocco di Re Mida".[2]

Jack Hardwick del The Daily Star scrisse che "la cantante in miniatura era più affascinante che mai, impegnata a cantare alcuni dei suoi maggiori successi" e "catturare i fan con una voce da urlo e [...] sex appeal".[3] Commentando il primo concerto di Londra, Hardwick lodè la semplicità del concerto, commentando come "Kylie non fa affidamento a scenografie esagerate ed effetti d'acqua mozzafiato per offrire uno show con il botto", lodò la sua resa vocale "impeccabile" e riassunse lo show come "un nostalgico viaggio tra i ricordi [...] [con] classici disco come On a Night Like This, The Loco-Motion, Spinning Around e Love at First Sight."[4] Gemma Sandways del The Evening Standard recensì lo stesso concerto scrivendo che "non mancava il glamour [...] dagli abiti da sera scintillanti alla palla da discoteca gigante" e concludendo asserendo che "l'esibizione è servita come promemoria della generosità della Minogue come performer, e della rincuorante mancanza di cinismo da lei adottata che ha contraddistinto tutte le fasi della sua carriera".[5]

Artisti d'aperturaModifica

La seguente lista rappresenta il numero correlato agli artisti d'apertura nella tabella delle date del tour.

  • Sonic Yootha = 1
  • Jake Shears = 2
  • Hatchie = 3
  • Client Liaison = 4

ScalettaModifica

 
Kylie Minogue interpreta "Slow" a Nottingham.
 
Kylie Minogue interpreta "Can't Get You out of My Head" a Nottingham.

Questa è la scaletta rappresentativa della data di Nottingham, il 20 settembre 2018, non di tutte le date del tour.

  1. Golden
  2. Get Outta My Way
  3. Better the Devil You Know
  4. Blue Velvet (interlude)
  5. Confide in Me
  6. I Believe in You
  7. In Your Eyes
  8. A Lifetime to Repair
  9. Shelby '68
  10. Radio On
  11. Wow
  12. Can't Get You out of My Head
  13. Slow
  14. Kids
  15. The One
  16. Stop Me from Falling
  17. Wouldn't Change a Thing
  18. Especially for You
  19. Lost Whitout You
  20. All the Lovers
  21. New York City / Raining Glitter / On a Night Like This
  22. The Loco-Motion
  23. Spinning Around
  24. Love at First Sight
  25. Dancing

Date del tourModifica

Date Città Paese Luogo Artisti d'apertura Biglietti venduti / Biglietti disponibili Incasso
Europa
18 settembre 2018 Newcastle upon Tyne   Regno Unito Metro Radio Arena 1 7.579 / 9.899 $710.213
20 settembre 2018 Nottingham Motorpoint Arena 7.722 / 8.000 $692.803
21 settembre 2018 Birmingham Genting Arena 11.501 / 13.196 $1.077.040
22 settembre 2018 Bournemouth Bournemouth International Centre
24 settembre 2018 Cardiff Motorpoint Arena
26 settembre 2018 Londra O2 Arena 30.100 / 43.227 $3.368.900
27 settembre 2018
28 settembre 2018
30 settembre 2018 Glasgow SSE Hydro 11.206 / 11.443 $1.041.470
1 ottobre 2018 Manchester Manchester Arena 10.716 / 13.811 $998.705
3 ottobre 2018 Liverpool Echo Arena 8.114 / 10.079 $763.083
4 ottobre 2018 Leeds First Direct Arena 11.419 / 11.711 $1.022.690
8 ottobre 2018 Bruxelles   Belgio Cirque Royal
9 novembre 2018 Parigi   Francia La Seine Musicale
10 novembre 2018 Zurigo   Svizzera Samsung Hall
12 novembre 2018 Padova   Italia Gran Teatro Geox 3,835 / 4,200 $532,168
13 novembre 2018 Monaco   Germania Zenith Munich
14 novembre 2018 Vienna   Austria Bank Austria Halle
18 novembre 2018 Francoforte   Germania Jahrhunderthalle
19 novembre 2018 Berlino Tempodrom
20 novembre 2018 Colonia Palladium
22 novembre 2018 Amsterdam   Paesi Bassi Heineken Music Hall 4.058 / 5.500 $271.279
23 novembre 2018 Copenaghen   Danimarca Royal Danish Theatre
24 novembre 2018 Amburgo   Germania Mehr! Theater
3 dicembre 2018 Dublino   Irlanda 3Arena 7.606 / 12.256 $756.588
5 dicembre 2018 Belfast   Regno Unito SSE Hydro 5.290 / 8.741 $480.665
Oceania
5 marzo 2019 Sydney   Australia ICC Sydney Theatre 2, 4 12.659 / 12.996 $1.401.030
6 marzo 2019
9 marzo 2019 Perth Sir James Mitchell Park 2, 3, 4 8.584 / 9.379 $970.290
11 marzo 2019 Adelaide Adelaide Entertainment Centre 2
13 marzo 2019 Melbourne Sydney Myer Music Bowl 10.903 / 10.903 $875.757
16 marzo 2019 Hunter Valley Bimbadgen 2, 3 11.000 / 11.000 $1.161.300
17 marzo 2019 Mount Cotton Sirromet Wines 13.000 / 13.000 $1.347.330
Totale

NoteModifica

  1. ^ Simon Duke, Kylie Minogue delivers Golden performance on opening night of new tour in Newcastle, su Chronicle Live. URL consultato il 19 settembre 2018.
  2. ^ Adrian Caffery, Kylie Minogue at Genting Arena review, setlist and verdict, su BirminghamLive, 22 settembre 2018. URL consultato il 22 settembre 2018.
  3. ^ Jack Hardwick, Kylie Minogue turns ultimate sex kitten in racy dress slashed to waist, su Daily Star. URL consultato il 19 settembre 2018.
  4. ^ Jack Hardwick, Kylie Minogue Golden Tour proves she's still on top of her game decades into her career, su The Daily Star, 26 settembre 2018. URL consultato il 27 settembre 2018.
  5. ^ Gemma Sandways, Kylie Minogue at the O2 review: Pop queen shines on golden year victory lap, su The Evening Standard, 27 settembre 2018. URL consultato il 27 settembre 2018.

Altri progettiModifica