Apri il menu principale

Governatorato di Kasserine

governatorato tunisino
Governatorato di Kasserine
governatorato
ولاية القصرين
Wilāyat al-qasrayn
Localizzazione
StatoTunisia Tunisia
Amministrazione
CapoluogoKasserine
Data di istituzione1956
Territorio
Coordinate
del capoluogo
35°09′36″N 8°49′48″E / 35.16°N 8.83°E35.16; 8.83 (Governatorato di Kasserine)Coordinate: 35°09′36″N 8°49′48″E / 35.16°N 8.83°E35.16; 8.83 (Governatorato di Kasserine)
Superficie8 066 km²
Abitanti437 200 (2011)
Densità54,2 ab./km²
Delegazioni13
Governatorati confinantiKef, Siliana, Sidi Bouzid, Gafsa
Altre informazioni
Prefisso77
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2TN-09
Codice INSTN-42
Cartografia
Governatorato di Kasserine – Localizzazione
Sito istituzionale

Il governatorato di Kasserine è uno dei 24 governatorati della Tunisia. Venne istituito nel 1956 e si trova nella parte centro-occidentale del paese, al confine con l'Algeria; suo capoluogo è Kasserine.

GeografiaModifica

 
il governatorato di Kasserine con i governatorati confinanti

Il governatorato confina a ovest con la provincia di Tébessa in Algeria (dalla quale è separata da 220 km di confine), a nord con i governatorati tunisini del Kef e di Siliana, a est con il governatorato di Sidi Bouzid e a sud con il governatorato di Gafsa.

Nella sua zona meridionale si trova la steppa semiarida di Majel Bel Abbès. A ovest si trova il monte più alto della Tunisia (djebel Chambi, 1.544 m s.l.m.) che da il nome alla riserva naturale circostante.

Il territorio si trova tra i 390 e i 1544 mslm e più della metà si trova oltre gli 800 mslm.[1]

Secondo classificazione dei climi di Köppen la maggior parte del territorio risulta avere un clima steppico con inverno freddo (BSk), la zona più meridionale è classificata come clima desertico con inverno freddo BWk.[2]

Nel governatorato di Kasserine le zone boschive sono relativamente frequenti e per l'80% della superficie ricoperti da pino d'Aleppo. Quest'ultime foreste rappresentano il 36% di tutte le foreste di pino d'Aleppo della Tunisia e vengono sfruttate economicamente anche raccogliendone i semi, detti "zgougou", con i quali si prepara il dolce tradizionale assidat zgougou (عصيدة الزقوقو).[3]

Oltre al monte più elevato del Paese (Djebel Chambi, 1544 m) fanno parte del governatorato anche altri monte quali Djebel Selloum (1373 m) e Djebel Semmama (1314 m). Il principale corso d'acqua della regione è il Oued Derb lungo il quale si trovano i resti della diga costruita dagli antichi romani. Il confine orientale del governatorato corrisponde in buona parte all'Oued Sbeitla.

Suddivisione amministrativaModifica

Il governatorato di Kasserine è suddiviso amministrativamente in 13 delegazioni[4], 12 municipalità, sei consigli rurali e 106 imada

Infrastrutture e trasportiModifica

Il territorio è attraversato da nord a sud dalle strade nazionali RN 17 (Tabarka - Thélepte) e RN 15 (Gabès - Gafsa -Thélepte - Tébessa, Algeria) e da est a ovest dalla nazionale RN 13 (Sfax-Kasserine).

Nessuna località del governatorato di Kasserine è servita da collegamenti ferroviari per passeggeri per i quali la stazione più prossima a nord si trova a Kalâa Khasba (collegata con Tunisi) nel governatorato del Kef e quella più prossima a sud a Gafsa (sulla linea Sfax-Touzeur).

Economia e societàModifica

Secondo uno studio di un istituto di ricerca governativo pubblicato nel 2012, si tratta del governatorato con il peggior valore rispetto all'Indice di sviluppo regionale, risultando il peggiore per gli indici riguardanti l'educazione, ricchezza e occupazione, giustizia e uguaglianza e penultimo nell'indice riguardante salute e popolazione.[5]

Risultava per gli anni 2010 o immediatamente precedenti particolarmente diffuso l'analfabetismo (31% contro il 12% nel governatorato di Tunisi) ed è bassissima la percentuale di famiglie che possono accedere a internet (3% contro il 15% a Tunisi). Il tasso di disoccupazione è molto elevato (29%) e la diffusione di piccole e medie imprese è quasi inesistente (0,2 contro il 3,1 di Tunisi). L'accesso all'acqua potabile è limitato (50% contro il 99% a Tunisi) un limitato accesso alla rete fognaria e un tasso di povertà elevato. L'indice alla salute risulta particolarmente basso per un ridotto accesso ai servizi della sanità, una scarsa presenza di medici (circa 0.4 ogni 1000 abitanti) e un ridotto numero di posti letto ospedalieri. La popolazione femminile risulta particolarmente svantaggiata con un tasso di occupazione femminile che è circa la metà di quello maschile.

GovernatoriModifica

Elenco dei governatori di Kasserine a partire della sua istituzione:

  • Mustapha El Khabthani (1956-1957)
  • Hédi Mabrouk (1957-1958)
  • Ahmed Bellalouna (1959-1960)
  • Mehrez Bellamine (1960-1961)
  • Mohamed Besbes (1961-1964)
  • Mohamed Bellamine (1964-1966)
  • Mohamed Triki (1966-1969)
  • Abdessalem Kallel (1969-1970)
  • Taoufik Essid (1970-1973)
  • Hédi Jédidi (1973-1978)
  • Néjib Drissi (1978-1979)
  • Romdhane Rahli (1979-1980)
  • Abderahmen Mokrani (1980-1981)
  • Kantaoui Morjane (1981-1983)
  • Sadok Marzouk (1983-1984)
  • Mohamed Mekki (1984-1986)
  • Abdelkrim Azaïez (1986-1987)
  • Mohamed Ben Saad (1987-1988)
  • Hédi Ayèche (1988-1990)
  • Mabrouk Bahri (1990-1993)
  • Salah Kacem (August–December 1993)
  • Béchir Jamaï (1993-1994)
  • Mohamed Lamine El Abed (1994-1998)
  • Habib Hadded (1998-2000)
  • Slaheddine El Abed (2000-2001)
  • Mahmoud Mehiri (2001-2003)
  • Mohamed Laïd Kidoussi (2003-2005)
  • Hassen Lajri (2005-2010)
  • Mohamed Hafedh Cherif (2010-2011)
  • Slaheddine Amouchi (2 February 2011, fired)
  • Omar Belhaj Slimen (19 February[6]-5 August 2011)
  • Béchir El Bedoui (5 August 2011[7]-27 August 2012)
  • Mohamed Sidhom (27 August 2012[8]-28 February 2014)
  • Atef Boughatas (28 February 2014[9]- )

NoteModifica

  1. ^ pag.5, Atlas du Governorat de Kasserine, Ministere du transport et de l'equipement, Rapport final, aprile 2011 PDF
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]
  4. ^ "Gouvernorat de Kasserine" Portail de l'industrie Tunisienne Archiviato il 17 febbraio 2009 in Internet Archive.
  5. ^ Imed Ben Rebah. Indicateur de développement régional. Etude comparative en terme de développement régional de la Tunisie. République Tunisienne. Ministère du Développement Régional et de la Planification. Institut Tunisien de la Compétitivité et des Études Quantitatives. Notes et analyses. N.8. Luglio 2012. PDF. I risultati presentati nel 2012 sono stati confermati con metodologia differente in un studio pubblicato nel 2014 dallo stesso istituto di ricerca governativo (Sami Boussida, Imed Ben Rabeh, Haithem Hammami, Olfa Bouzayane, Rim Ben Salhine, Inégalités régionales en Tunisie, Notes et analyses, n.24, dicembre 2014 PDF). Statistiche aggiornate grazie al censimento 2014 sono disponibili nei risultati reperibili sul sito dell'Istituto nazionale di statistica tunisino. Kasserine. A travers le Recensement Général de la Population et de l’Habitat 2014 PDF
  6. ^ (FR) « Nomination de 10 nouveaux gouverneurs », Shems FM, 19 February 2011
  7. ^ (FR) « Tunisie : Nouveaux gouverneurs pour Gafsa, Kasserine et Tataouine », Business News, 5 August 2011
  8. ^ (FR) « Mouvement partiel des gouverneurs : 2 mutations et 4 nouvelles nominations », Leaders, 27 August 2012
  9. ^ (FR) « Tunisie - Liste des nouveaux gouverneurs nommés par Mehdi Jomâa », Business News, 28 février 2014