Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente

Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente
Titolo originaleFågelguiden: Europas och Medelhavsområdets fåglar i fält
Altro titoloCollins Bird Guide
AutoreLars Svensson, Dan Zetterström, Killiam Mullarney e Peter J. Grant
1ª ed. originale1999
1ª ed. italiana2012
GenereMonografia
SottogenereOrnitologia
Lingua originalesvedese, danese, inglese

La Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente è una guida da campo per il riconoscimento e l'identificazione degli uccelli del Paleartico Occidentale.

La prima edizione viene pubblicata nel 1999 in lingua svedese e danese (ma quasi immediatamente poi anche in lingua inglese da HarperCollins) grazie ad un progetto del principale autore, l'ornitologo Lars Svensson con la collaborazione di Peter J. Grant; il capillare lavoro illustrativo viene invece compiuto da Dan Zetterström[1] e Killiam Mullarney. Questa prima edizione verrà pubblicata in Europa in 14 lingue ma non in italiano.

La prima pubblicazione in lingua italiana arriva nel 2012[2] grazie ad una prima fase di intenso dibattito ed una fondamentale spinta proveniente dal mondo dell'associazionismo ornitologico e del birdwatching, sviluppatasi in primis soprattutto in seno ad EBN Italia. Questa spinta venne raccolta dalla casa editrice Ricca Editore che pubblicò la traduzione in italiano della seconda edizione ingelse, a sua volta pubblicata da HarperCollins già nel 2010, una versione ampliata e rivisitata con numerose integrazioni rispetto a quella del 1999. I curatori della traduzione in lingua italiana furono: Andrea Corso, Marco Giustin e Alberto Sorace. E già l'anno successivo la stessa edizione venne ristampata con una nuova copertina e con diverse correzioni[3]. Successivamente furono pubblicate in Italia dalla stessa casa editrice, anche la terza[4] e la quarta edizione[5]. Da alcuni anni la Guida è disponibile anche in versione digitalizzata, come app sia per dispositivi Android che per iOS ma solo in lingua inglese ed a pagamento.

Nella guida vengono trattate le specie che si possono incontrare nel periodo riproduttivo, in quello di migrazione ed in quello di svernamento; ma sono date indicazioni anche delle specie alloctone e di quelle accidentali. Le aree di interesse riguardano tutta l'Europa continentale, le Isole britanniche, l'Islanda, il Nord Africa ed il Vicino Oriente.

NoteModifica

  1. ^ compare anche come autore di alcune voci
  2. ^ Lars Svensson, Peter J. Grant, Killian Mullarney, Dan Zetterström, Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, 2012. Roma (Ricca Editore)
  3. ^ Lars Svensson, Peter J. Grant, Killian Mullarney, Dan Zetterström, Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, 2013. Roma (Ricca Editore)
  4. ^ Lars Svensson, Peter J. Grant, Killian Mullarney, Dan Zetterström, Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, 2015. Roma (Ricca Editore)
  5. ^ Lars Svensson, Peter J. Grant, Killian Mullarney, Dan Zetterström, Guida degli uccelli d'Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, 2017. Roma (Ricca Editore)
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli