Hanna D. - La ragazza del Vondel Park

film del 1984 diretto da Rino Di Silvestro
Hanna D. - La ragazza del Vondel Park
Hanna D - la ragazza del Vondel Park 000.png
I titoli di testa della pellicola
Titolo originaleHanna D. - La ragazza del Vondel Park
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1984
Durata84 min
RapportoWidescreen
Generedrammatico
RegiaRino Di Silvestro
SceneggiaturaRino Di Silvestro,
Hervé Piccini
Casa di produzioneBeatrice Film,
Les Films Jacques Leitienne
FotografiaFranco Delli Colli
MontaggioBruno Mattei
MusicheLuigi Ceccarelli
Interpreti e personaggi

Hanna D. - La ragazza del Vondel Park è un film del 1984 diretto da Rino Di Silvestro, sotto lo pseudonimo di Axel Berger.

TramaModifica

Hanna D. è una ragazzina adolescente nell'Amsterdam contemporanea (anni ottanta), costretta a prostituirsi per mantenere la madre, a sua volta prostituta alcolizzata di mezza età in balia di un uomo violento. Hanna s'illude di potere sfuggire a questa situazione quando incontra Miguel, un ragazzo che prima la seduce, ma poi la rende schiava tramite l'eroina e diventa il suo "protettore", costringendola a girare materiale pornografico e a continuare a prostituirsi per strada, oltre che spacciare droga. La madre di Hanna, Pearl, peraltro si innamora di Miguel e spera sempre che il bel ragazzo la preferisca a Hanna. Questa situazione impedisce a Hanna di liberarsi di Miguel, che resta sempre attorno a lei per indurla alla prostituzione o, se non altro, per sfogare istinti sessuali con la più anziana Pearl. Dopo molte disavventure, tra le quali il carcere, Hanna verrà tratta in salvo dall'incubo in cui è sprofondata da Alex, un ragazzo che s'è innamorato di lei ed è disposto ad affrontare Miguel pur di salvarla.

Collegamenti esterniModifica

 
L'ultima immagine del film
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema