Iakob Kajaia

lottatore georgiano

Iakob Kajaia (in georgiano იაკობ ქაჯაია?; Tskhaltubo, 28 settembre 1993) è un lottatore georgiano, specializzato nella lotta greco-romana, vicecampione olimpico ai Giochi di Tokyo 2020.

Iakob Kajaia
Nazionalità Bandiera della Georgia Georgia
Altezza 187 cm
Peso 130 kg
Lotta
Specialità Lotta greco-romana
Categoria Pesi supermassimi
Squadra Sport School Zhraltubo
Carriera
Nazionale
Bandiera della Georgia Georgia
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 0 0 2
Europei 0 1 1
Giochi europei 1 0 0

Per maggiori dettagli vedi qui

Statistiche aggiornate al 28 ottobre 2021

Biografia modifica

Ha rappresentato la Georgia ai Giochi olimpici estivi di Rio de Janeiro 2016, dove ha concluso al settimo posto nel torneo dei 130 chilogrammi.

Ai Giochi europei di Minsk 2019 ha gareggiato nella lotta greco-romana categoria fino a 130 chilogrammi, dove ha ottenuto la medaglia d'oro, dopo che il bielorusso Kiryl Hryshchanka, che lo aveva sconfitto in finale, è stato squalificato per doping.[1]

Ai Giochi olimpici di Tokyo 2020, ha vinto la medaglia d'argento nel torneo dei 130 chilogrammi, perdendo in finale contro il cubano Mijaín López.

Palmarès modifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Note
2014 Mondiali   Tashkent 130 kg 10º
2015 Giochi europei   Baku 130 kg
Mondiali   Las Vegas 130 kg 24º
2016 Europei   Riga 130 kg
Giochi olimpici   Rio de Janeiro 130 kg
2018 Europei   Kaspijsk 130 kg   Bronzo
2019 Europei   Bucarest 130 kg   Argento
Giochi europei   Minsk 130 kg   Oro [1]
Mondiali   Nur-Sultan 130 kg   Bronzo
2021 Giochi olimpici   Tokyo 130 kg   Argento
Mondiali   Oslo 130 kg   Bronzo

Note modifica

  1. ^ a b Il bielorusso Kiryl Hryshchanka aveva originariamente vinto il torneo aggiudicandosi la medaglia d'oro, ma è stato squalificato per doping dal Comitato Olimpico Europeo (COE), dopo che ai test anti-doping hanno accertato la presenza dello steroide anabolizzante Dehydrochloromethyl-testosterone. (EN) ATHLETES SANCTIONED FOR DOPING VIOLATIONS AT 2019 EUROPEAN GAMES, EYOF – The European Olympic Committees, su eurolympic.org, 11 novembre 2019. URL consultato il 15 febbraio 2020.; Belarusian wrestler stripped of European Games gold medal for doping, su insidethegames.biz, 11 novembre 2019. URL consultato il 15 febbraio 2020.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica