Iante (figlio di Atlante)

personaggio della mitologia greca, figlio di Atlante
Iante
Nome orig.Ὑάς
SessoMaschio
ProfessioneArciere

Iante (in greco antico: Ὑάς) è un personaggio della mitologia greca, fu un arciere che fu ucciso dalla sua preda[1].

GenealogiaModifica

Figlio di Atlante e dell'Oceanina Pleione[2].

Non si hanno notizie di sue spose o progenie.

MitologiaModifica

Alcune storie lo fanno morire dopo una battuta di caccia in Libia dove fu ucciso da un leone[3] mentre altre dicono che fu morso da un serpente[4] o da un cinghiale[2][5].

Con dolore, cinque delle sue sorelle (che furono chiamate Iadi), piansero la sua morte fino a morire di dolore e Zeus, compassionato del loro amore decise di trasformarle nella costellazione delle Iadi mentre le rimenenti sette furono chiamate Pleiadi dando il nome alle stelle del cielo stellato settentrionale[5].

NoteModifica

  1. ^ HYGINUS, FABULAE 200-277 - Theoi Classical Texts Library, su theoi.com. URL consultato l'8 maggio 2022.
  2. ^ a b Igino, Fabulae, 192 su theoi.com. Archiviato il 5 novembre 2014 in Internet Archive. (In inglese)
  3. ^ HYGINUS, ASTRONOMICA 2.18-43 - Theoi Classical Texts Library, su theoi.com. URL consultato l'8 maggio 2022.
  4. ^ Scholia su Iliade, 18, 486.
  5. ^ a b OVID, FASTI BOOK 5 - Theoi Classical Texts Library, su theoi.com. URL consultato l'8 maggio 2022.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca