Il dominatore del deserto

film del 1964 diretto da Tanio Boccia

Il dominatore del deserto è un film del 1964 diretto da Tanio Boccia, accreditato come "Amerigo Anton".

Il dominatore del deserto
Il dominatore del deserto-titolo.png
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1964
Durata105 minuti
Rapporto2.35:1
Genereavventura
RegiaTanio Boccia
SoggettoMario Moroni, Alberto De Rossi
SceneggiaturaTanio Boccia, Alberto De Rossi, Mario Moroni
ProduttoreLuigi Rovere
Produttore esecutivoRenato Panetuzzi
Casa di produzioneCineluxor
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaAldo Giordani
MontaggioAlba Di Salvo
Effetti specialiPasquale Mancino
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaCarlo Agate, Angelo Zambon
CostumiWalter Patriarca
TruccoDuilio Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

TramaModifica

 
Paul Müller interpreta Yussuf

Il tirannico sultano Yussuf sceglie la bella Fatima come consorte. Per le fastose nozze il popolo è costretto a inviare preziosi doni, accrescendo il malcontento generale. Tra questi il giovane Nadir, venuto a conoscenza che la morte della madre è da attribuire a Yussuf. Chiusa nella reggia e contraria alle nozze, la ragazza fugge nell'arido deserto; disidratata, viene salvata da Nadir che la porta a casa sua. I due s'innamorano. Yussuf mette una taglia da 100 monete d'oro per il suo ritrovamento, e un servo di Nadir, tentato dalla ricompensa, riferisce al tiranno il nascondiglio di Fatima; Yussuf tuttavia lo fa uccidere e fa rapire la ragazza. Nadir, avviatosi verso Nemek, incontra Zais. Fintisi giocolieri, i due riescono a entrare nel palazzo di Yussuf, dove scorgono Fatima. Annoiato dai loro giochi, Yussuf tenta di farli arrestare, ma riescono a fuggire nel deserto, dove Zais trova la morte nelle sabbie mobili e Nadir viene salvato da dei beduini. Egli si unisce a un gruppo di guerriglieri decisi a sfidare il tiranno, i quali riescono a coinvolgere anche i temerari beduini di El Krim. La rancorosa favorita di Yussuf, ascoltato il suo piano sul contrattacco, si dirige da Nadir svelando i piani di guerra del sultano. I rivoltosi prendono la città, Nadir sfida a duello Yussuf e lo uccide, riconquistando così Fatima.

ProduzioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema