Ildefonso Joaquín Infante y Macías

vescovo cattolico spagnolo
Ildefonso Joaquín Infante y Macías, O.S.B.
vescovo della Chiesa cattolica
Obispoinfantecuadro8.jpg
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato31 maggio 1813 a Moguer
Nominato vescovo23 maggio 1876 da papa Pio IX
Consacrato vescovo18 giugno 1876 dal vescovo Félix María Arrieta y Llano, O.F.M.Cap.
Deceduto2 luglio 1888 (75 anni) a Moguer
 

Ildefonso Joaquín Infante y Macías (Moguer, 31 maggio 1813Moguer, 2 luglio 1888) è stato un vescovo cattolico spagnolo.

BiografiaModifica

È nato a Moguer, nell'allora arcidiocesi di Siviglia, il 31 maggio 1813. Entrato nell'ordine benedettino, è stato ordinato presbitero nel 1838. Ha conseguito il dottorato in teologia a Madrid.

Il 23 maggio 1876 papa Pio IX lo ha nominato amministratore apostolico della diocesi di Ceuta, con il titolo di vescovo di Claudiopoli di Isauria. È stato consacrato il successivo 18 giugno nella cattedrale di Cadice da Félix María Arrieta y Llano, vescovo di Cadice, coconsacranti il futuro cardinale Antolín Monescillo y Viso, vescovo di Jaén, e Manuel María León González y Sanchez, vescovo ausiliare di Siviglia.

Il 20 marzo 1877, papa Pio IX lo ha nominato vescovo di San Cristóbal de La Laguna. Ha preso possesso della diocesi per procura il 6 luglio successivo; personalmente è arrivato il 15 luglio[1]. Fra i suoi primi atti in questa diocesi vi è stata la creazione di un seminario.[1]

Per motivi di salute ha presentato le dimissioni che sono state accettate il 25 aprile 1882.[1] È morto il 2 luglio 1888 a Moguer; è stato sepolto nell'Eremo di Nostra Signora di Montemayor a Moguer.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

NoteModifica

  1. ^ a b c (ES) Historia de la Diócesis Nivariense, su obispadodetenerife.es. URL consultato il 24 settembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNE (ESXX1524757 (data)