Immaginazione attiva

L'immaginazione attiva è un metodo della psicologia analitica fondata dallo psichiatra svizzero Carl Gustav Jung[1][2], il cui metodo è quello di dare forma tangibile alle immagini dell'inconscio ed espanderli anche alla coscienza. Consiste nel focalizzare l'attenzione sulle emozioni, e più in generale, sui fantasmi (i mostri così chiamati) inconsci portati alla coscienza, e lasciarli sviluppare liberamente, senza che la coscienza le influenzi, ma interagendo con questi, dando vita ad immagini spontanee.

L'immaginazione attiva è uno dei pilastri della psicoterapia junghiana. Jung constatò già nel 1929 che la teoria del non-agire taoista fosse molto simile al metodo moderno dell'immaginazione attiva.

Essa è considerata dallo stesso Jung come "forza immaginativa pura", un procedimento avanzato di integrazione tra conscio ed inconscio che dà vita ad una funzione trascendente in un'opera di sintesi dove, la distanza tra sogno e veglia, sia il più possibile ravvicinata, consentendo così al proprio Io di porsi attivamente in rapporto con il messaggio inconscio permettendo la cooperazione tra dati consci e dati inconsci.

NoteModifica

  1. ^ Libro dei Sogni di Jung, su ilsole24ore.com.
  2. ^ Esperimento che Jung fece su di sé, su ilsole24ore.com.

BibliografiaModifica

  • De Luca Comandini F., Immaginazione attiva, in Trattato di Psicologia Analitica, Utet, Torino, 1992
  • Hannah B., Some remarks on active Imagination, Spring, New York, 1953
  • Jung, C. G. [1916], La struttura dell’inconscio, in Opere, vol. VII. Torino, Boringhieri, 1983
  • Jung, C. G. [1921], Tipi psicologici, in Opere, vol. VI. Torino, Boringhieri, 1969
  • Jung, C. G. [1957/58], La funzione trascendente, in Opere, vol. VIII. Torino, Boringhieri, 1976
  • Jung, C. G. [1960-1969], The visions seminars, vol. 1 e 2, Zurich, Spring publications, 1976
  • Jung, C. G. [1961], Ricordi, sogni, riflessioni (a cura di A. Jaffè), Milano, Rizzoli, 1978
  • Kroke A. L’uso dell’immaginazione attiva nella seduta analitica: alcuni aspetti terapeutici, in Studi junghiani, vol. 10, n.2, 2004.
  • Von Franz M-L, Il processo di individuazione, in L’uomo e i suoi simboli, Tea, Milano, 1964
  • Von Franz M-L., L’immaginazione attiva, in Rivista di psicologia analitica, nr. 17, 1978

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

https://danielabucelli.net/immaginazione-attiva/