Apri il menu principale

In nuce (album)

album del 1995 degli Smile, di Freddie Mercury e dei Queen
In nuce
ArtistaSmile, Freddie Mercury, Queen
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1995
Durata27 min
Dischi1
Tracce8
GenereRock
EtichettaMilestone Records
Registrazione1969-1973
FormatiCD, LP, picture disc

In nuce, o Queen in nuce, è un album compilation del 1995, che contiene brani degli Smile, di Freddie Mercury e dei Queen.

Pubblicato solo in Italia, dalla Milestone Records, è un album che raccoglie le prime canzoni del gruppo che ora conosciamo come Queen.[1]

DescrizioneModifica

L'album contiene una serie di brani registrati da alcuni membri della band dei Queen dal 1969 al 1973. In particolare include: due canzoni pubblicate come singolo da Freddie Mercury nel 1973 con lo pseudonimo Larry Lurex (Going Back e I Can Hear Music), una canzone dei Queen incisa nel 1972 e non inclusa nel loro album di debutto del 1973 (Mad The Swine), cinque canzoni degli Smile (gruppo formato da due futuri membri dei Queen, Brian May e Roger Taylor, insieme a Tim Staffell) registrate nel 1969 e già pubblicate nell'EP Gettin' Smile del 1982.[1][2]

Nel 2012 è stato ripubblicato con l'aggiunta di due tracce bonus.

TracceModifica

  1. Freddie MercuryGoing Back – 3:18 (Dusty Springfield)
  2. Freddie MercuryI Can Hear Music – 3:34 (Jeff Barry, Ellie Greenwich, Phil Spector)
  3. QueenMad the Swine – 3:19 (Brian May, Freddie Mercury, Roger Taylor)
  4. SmileEarth – 3:57 (Tim Staffell)
  5. SmileApril Lady – 2:40 (Brian May, Tim Staffell)
  6. SmilePolar Bear – 4:02 (Brian May, Tim Staffell)
  7. SmileStep on Me – 3:10 (Brian May, Tim Staffell)
  8. SmileBlag – 3:13 (Brian May, Tim Staffell)
Tracce bonus nella riedizione del 2012
  1. QueenMisfire – 1:56 (John Deacon)
  2. Freddie MercuryGoing Back (remix) – 5:25 (Dusty Springfield)

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Foire aux questions, Queen France. URL consultato il 3 gennaio 2019.
  2. ^ (ES) Queen In Nuce, su rockmusic.org. URL consultato il 3 gennaio 2019.

Collegamenti esterniModifica