Ipnopidae

famiglia di pesci
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ipnopidae
Bathypterois grallator 1.jpg
Bathypterois grallator
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Aulopiformes
Famiglia Ipnopidae

Gli Ipnopidae (talvolta noti in italiano come pesci treppiede o ale filose) sono una famiglia di pesci ossei abissali appartenenti all'ordine Aulopiformes.

Distribuzione e habitatModifica

Si tratta di una famiglia presente nei piani abissale ed adale di tutti gli oceani. Nel mar Mediterraneo si trovano due specie, entrambe molto rare:

La presenza nel Mediterraneo di Bathypterois grallator, supposta sulla base di alcune foto subacquee, è attualmente messa in dubbio dagli ittiologi.

DescrizioneModifica

Questi pesci mostrano un forte adattamento e specializzazione alla vita a grande profondità. Gli occhi sono piccoli o assenti (nel genere Ipnops), la bocca ampia, che supera di un buon tratto l'occhio; armata di piccoli denti. La testa è schiacciata e la mandibola sporgente. Il corpo è più o meno allungato ed è coperto di scaglie ben visibili. Non ci sono fotofori. La pinna adiposa può essere presente o assente. Nel genere Bathypterois le pinne pettorali, ventrali e caudale hanno raggi allungati e rigidi.

Si tratta di pesci di piccole dimensioni: i più grandi non raggiungono i 40 cm.

BiologiaModifica

Come nel caso di molti altri gruppi di pesci abissali la biologia di questa famiglia è scarsamente nota. Sono specie bentoniche che probabilmente si nutrono di crostacei. Alcune specie sono certamente ermafrodite. La specie B. grallator sicuramente è in grado di stare appoggiata sul fondo sui raggi allungati delle pinne ventrali e caudale, si ignora se possano farlo anche altre specie.

SpecieModifica

BibliografiaModifica

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975 (come Bathypteroidae)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci