Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune lombardo, vedi Madesimo.
Esempio di isolato a Dresda.
Griglia di isolati a Barcellona.

Per isolato (in francese îlot urbain, in inglese block) si intende un edificio o, più spesso, un gruppo di edifici accorpati costituenti un unico blocco di costruzioni contornato da strade. L'isolato viene considerato l'unità elementare dello spazio urbano.[1]

A seconda della pianta delle città può avere forma rettangolare, quadrata o anche trapezioidale.

StoriaModifica

L'urbanizzazione con una griglia di isolati di forma regolare (ad esempio a scacchiera) esisteva già prima dell'epoca romana e fu generalizzata nel periodo dell'Alto impero, prendendo anche a modello gli accampamenti militari dell'epoca. Questa forma di urbanizzazione è stata nuovamente adottata in modo massiccio nel XIX secolo come supporto alla rapida estensione delle aree urbane avvenuta in quel periodo, spesso su territori colonizzati a seguito della rivoluzione industriale. Tale scelta si fondava su un ideale di equilibrio e di parità nell'accesso degli individui alle risorse (in questo caso aria e luce) più che sull'analisi delle funzionalità richieste all'inisieme costruito nei suoi rapporti con il territorio circostante.[2]

NoteModifica

  1. ^ (FR) Vocabulaire français de l’Art urbain Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive. par l'Association pour l’Art Urbain p. 48
  2. ^ (FR) L'urbanisme, P. Merlin, Éditions P.U.F.

Altri progettiModifica

  Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura