Apri il menu principale
Jaures Busoni
Jaures Busoni.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature II, III
Gruppo
parlamentare
PSI
Collegio Montevarchi (II Leg.) e Arezzo (III Leg.)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Professione scrittore, commerciante

Jaures Busoni (Empoli, 25 novembre 190121 dicembre 1989) è stato un politico e giornalista italiano.

BiografiaModifica

Socialista riformista, fu segretario della federazione socialista fiorentina, consigliere comunale, provinciale e senatore del Partito Socialista Italiano per due legislature (II e III) dal 1953 al 1963. Busoni a 18 anni è segretario

della Federazione giovanile socialista toscana e direttore del settimanale "Vita Nuova".Arrestato non ancora ventenne,è scarcerato dopo 3 anni e mezzo alla fine di un processo concluso con una condanna a 6 anni e 3

mesi diminuita da indulto. Successivamente sottoposto a 2 anni di vigilanza speciale di PS, viene assegnato per

5 anni al confino nelle isole Tremiti e Lipari, e sottoposto ancora ai vincoli dell'ammonizione oltre a numerosi arresti e fermi di polizia e a violenze fasciste. Due volte vengono invase e devastate dai fascisti l'abitazione, una fabbrica e un negozio della sua famiglia, a Empoli e a Firenze. Nel 1940 venne illegalmente bandito da Firenze dalla Federazione Fascista. Nella lotta diliberazione

cooperò coi partigiani sul Monte Giovi. Poi, segretario della Federazione Socialista fiorentina, componente i CC del PSI, consigliere comunale, provinciale

e sentore per due legislature. Dal 1967 presidente del Movimento del socialisti autonomi e nel 1972 con essi confluito nel PCI. nel 1975 ha pubblicato

"Nel tempo del fascismo", nel 1980 "Confinati a Lipari", pag.118, Vangelista Editore.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN306067763 · LCCN (ENn80120969 · WorldCat Identities (ENn80-120969