Apri il menu principale

Jazz-Iz-Christ

album dei Jazz-Iz-Christ del 2013
Jazz-Iz-Christ
ArtistaJazz-Iz-Christ
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 luglio 2013
Durata56:32
Dischi1
Tracce15
GenereJazz
Fusion
EtichettaSerjical Strike, Reprise
ProduttoreSerj Tankian
Registrazione2012–2013
FormatiCD, download digitale

Jazz-Iz-Christ è un album in studio del gruppo musicale statunitense omonimo, pubblicato il 23 luglio 2013 dalla Serjical Strike Records.[1]

Il discoModifica

Jazz-Iz-Christ è il terzo dei quattro album pubblicati dal cantante Serj Tankian a partire dal 2012 (quelli precedenti furono Harakiri e Orca Symphony No. 1),[2] ed è nato da un'idea dello stesso Tankian, il quale ha creato insieme ad alcuni musicisti appartenenti alla scena jazz (come il pianista Tigran Hamasyan, il flautista Valeri Tolstov e il trombettista Tom Duprey, oltre anche a Troy Zeigler, batterista del gruppo spalla di Tankian, gli F.C.C.) un collettivo musicale che ha dato vita all'album.[3]

Jazz-Iz-Christ è un album perlopiù strumentale ed è costituito da 15 tracce, di cui soltanto quattro sono cantate.[3] Tra i brani cantati è presente Garuna, originariamente interpretata dal musicista e religioso armeno Komitas Vardapet e reso disponibile per l'ascolto sul profilo SoundCloud del cantante a partire dal 26 marzo 2013;[4] più tardi anche il brano Waitomo Caves è stato reso disponibile su SoundCloud.[5]

In un'intervista ad Artistdirect, Tankian ha rivelato che Distant Thing era stata inizialmente composta come un brano dalle sonorità gothic ma successivamente fu rivisitata in chiave jazz,[6] mentre la traccia conclusiva Miso Soup era nata durante il tour di supporto a Elect the Dead e composta musicalmente insieme al suo gruppo spalla, gli FCC.

PromozioneModifica

Sebbene dall'album non sia stato estratto alcun singolo, sono stati realizzati due videoclip per altrettanti brani. Il primo, Yerevan to Paris, è stato pubblicato il 27 agosto 2013 sul canale YouTube di Serj Tankian,[7] mentre il secondo, ovvero quello di Distant Thing, è stato pubblicato il 13 dicembre.[8]

TracceModifica

Testi e musiche di Serj Tankian, eccetto dove indicato.

  1. Fish Don't Scream – 3:37
  2. End of Time – 3:55
  3. Honeycharmed – 4:20
  4. Arpeggio Bust – 4:02
  5. Yerevan to Paris – 4:01
  6. Scotch in China – 2:46
  7. Distant Thing – 3:43 (Serj Tankian, Steven Sater)
  8. Song of Sand – 3:04 (Tom Duprey, Serj Tankian)
  9. Garuna – 4:45 (Komitas Vardapet)originariamente interpretata da Komitas Vardapet
  10. Balcony Chats – 4:07 (musica: Valeri Tolstov, Serj Tankian)
  11. Jinn – 2:52
  12. Waitomo Caves – 2:56
  13. Through Nights and Hopes – 5:29 (musica: Valeri Tolstov)
  14. Papa Blue – 3:24
  15. Miso Soup – 3:31

FormazioneModifica

MusicistiModifica

ProduzioneModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Serj Releasing Two Albums in June and July, Announces Tour Dates, Serj Tankian, 25 aprile 2013. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2014).
  2. ^ (EN) New Record Coming!, Serj Tankian, 3 aprile 2012. URL consultato il 4 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2012).
  3. ^ a b (EN) Jazz-Iz-Christ, Serj Tankian. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2013).
  4. ^ (EN) New Song And Message From Serj, Serj Tankian, 26 marzo 2013. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  5. ^ (EN) Jazz-iz Christ - Waitomo Caves, SoundCloud, 24 aprile 2013. URL consultato il 10 giugno 2013.
  6. ^ (EN) Rick Florino, Serj Tankian Talks "Orca", "Jazz-iz Christ", System of a Down and More, Artistdirect, 4 giugno 2013. URL consultato il 10 giugno 2013.
  7. ^   Jazz-Iz-Christ - Yerevan to Paris [Official Video], su YouTube, 27 agosto 2013. URL consultato il 31 agosto 2013.
  8. ^   Jazz-Iz Christ - "Distant Thing" Music Video, su YouTube, 13 dicembre 2013. URL consultato il 13 dicembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz