Jimmy Haslam

imprenditore e dirigente sportivo statunitense

James Arthur "Jimmy" Haslam III (Knoxville, marzo 1954) è un imprenditore e dirigente sportivo statunitense, proprietario dei Cleveland Browns della National Football League (NFL).

Jimmy Haslam nel 2013

BiografiaModifica

Figlio dell'imprenditore Jim Haslam, fondatore della compagnia Pilot Flying J nel 1958 col nome di Pilot Oil Corporation, Jimmy Haslam frequentò la University of Tennessee Haslam dove fu il compagno di stanza di Bob Corker, futuro Senatore dello stato del Tennessee. È il fratello di Bill Haslam, Governatore del Tennessee[1].

Haslam acquistò una quota di minoranza dei Pittsburgh Steelers nel 2008. Nel 2012, raggiunse un accordo col proprietario dei Browns Randy Lerner per acquistare la franchigia per un miliardo di dollari. I Browns erano valutati 977 milioni di dollari nel 2011 da Forbes magazine, ventesimi nella NFL. La famiglia Haslam è proprietaria anche dei Tennessee Smokies, un'affiliata di classe AA dei Chicago Cubs. Le regole della NFL proibiscono di possedere quote di proprietà di più franchigie, così Haslam vendette il suo interesse negli Steelers. Il 16 ottobre 2012, l'acquisto dei Browns fu approvato unanimemente da tutti i 32 proprietari delle franchigie della NFL; la vendita si concluse il 25 ottobre 2012[2][3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Potential Cleveland Browns owner Jimmy Haslam uses hands-on business approach, Cleveland.com. URL consultato il 26 agosto 2014.
  2. ^ (EN) Jimmy Haslam is new Cleveland Browns owner after unanimous approval by NFL, Cleveland.com, 16 ottobre 2012. URL consultato il 26 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Zest for life should serve new owner Jimmy Haslam well with Browns, Akron Beacon Journal, 14 ottobre 2012. URL consultato il 26 agosto 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica