Joachim Gatti

cortometraggio del 2009 diretto da Jean-Marie Straub
Joachim Gatti
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia
Anno2009
Durata1:30 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaJean-Marie Straub
SoggettoJean-Jacques Rousseau
SceneggiaturaJean-Marie Straub
ProduttoreJean-Marie Straub
Casa di produzioneJean-Marie Straub

Joachim Gatti è un cortometraggio del 2009 diretto da Jean-Marie Straub basato sull'opera "Discorso sull'origine e sui fondamenti della disuguaglianza tra gli uomini" di Jean-Jacques Rousseau.[1][2]

TramaModifica

Joachim Gatti, nipote del regista Armand Gatti, durante una manifestazione a Montreuil perse un occhio a causa di un colpo sparato da un poliziotto. Nel corto si vede Joachim Gatti con entrambi gli occhi sani che telefona e la voce fuori campo di Straub legge un testo tratto dalla prefazione al discorso sull'origine e le basi della disuguaglianza tra gli uomini di Jean-Jacques Rousseau.[3]

ProduzioneModifica

Il corto fa parte di un film collettivo ideato da Nicole Brenez e Nathalie Hubert a seguito della perdita di un occhio di un manifestante, Joachim Gatti, che durante una manifestazione a Montreuil nel luglio 2009 rimase accecato da una pistola a flash usata da un poliziotto contro la folla. Venne reso pubblico sul sito web mediapart.fr il 10 dicembre 2009 e proiettato per la prima volta il 31 ottobre alla Viennale del 2009.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Joachim Gatti, su Jean-Marie Straub et Danièle Huillet. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  2. ^ Joachim Gatti | filmportal.de, su www.filmportal.de. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  3. ^ PointCulture, | PointCulture, su www.pointculture.be. URL consultato il 10 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema