Apri il menu principale
John Neschling

John Neschling, alla nascita John Luciano Neschling (Rio de Janeiro, 13 maggio 1947), è un direttore d'orchestra brasiliano. È stato direttore musicale e direttore principale dell'Orquestra Sinfônica do Estado de São Paulo (Orchestra Sinfonica di Stato di San Paolo) dal 1997 al 2008. È stato direttore artistico del Teatro Municipal de São Paulo da gennaio 2013 a settembre 2016[1] e membro dell'Accademia Musicale Brasiliana dal 2003.

BiografiaModifica

Neschling nacque John Luciano Neschling il 13 maggio 1947, a Rio de Janeiro, da una famiglia ebrea di emigrati austriaci che lasciò l'Europa sfuggendo all'ascesa del nazismo. Sua nonna, Malvine Bodanzky, nata Goldschmiedt, era cugina di Arnold Schönberg e moglie di Arthur Bodanzky.

Studiò direzione d'orchestra con Hans Swarowsky e Reinhold Schmid a Vienna e sotto Leonard Bernstein e Seiji Ozawa a Tanglewood. Successivamente vinse diversi concorsi internazionali di direzione.

Incarichi in EuropaModifica

Neschling è stato direttore musicale del Teatro Nacional de São Carlos a Lisbona, del Sankt Gallen Theater in Svizzera, del Teatro Massimo di Palermo e del Grand Théâtre de Bordeaux, nonché assistente direttore della Wiener Staatsoper. È stato anche direttore d'orchestra presso l'Orchestra Sinfonica di Londra, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, l'Orchestra della Tonhalle di Zurigo e l'Orchestra Sinfonica della BBC a Londra.

Tornò in Brasile nel 1973 per assumere la posizione di direttore musicale dei teatri municipali di San Paolo e Rio de Janeiro.

Orchestra Sinfonica di Stato di San PaoloModifica

Durante i dodici anni sotto la sua guida, l'OSESP divenne un'orchestra internazionale di prim'ordine e registrò una serie di CD con musica brasiliana e internazionale, vincendo 5 Diapason d'Or[2] e un Grammy latino.[3] Organizzò anche tournées che portarono l'orchestra a suonare in diverse sale da concerto in tutto il mondo, tra cui l'Avery Fisher Hall[4] a New York City e al Musikverein[5] di Vienna.

Dietro sua richiesta la grande sala della vecchia stazione ferroviaria di Júlio Prestes fu rinnovata e trasformata nella Sala São Paulo, sede dell'OSESP e una delle migliori sale da concerto del mondo.[6][7] Aprì nel 1999.

Teatro Municipale della città di SanPaoloModifica

Nel 2013 fu nominato direttore artistico del Theatro Municipal de São Paulo, dove rimase fino a settembre 2016. Da allora ha collaborato con diverse orchestre come Leningrado Filarmonica, Maggio Musicale, Royal Philharmonic di Liegi, Orchestra Verdi (Milano).

Vita privataModifica

Dopo aver divorziato dall'attrice Lucelia Santos, John Neschling si è sposato con la scrittrice Patricia Melo. Ha un figlio, l'attore e regista Pedro Neschling, nato dal matrimonio fallito.

BibliografiaModifica

NotesModifica

  1. ^ Folha de S.Paulo, in Folha online, 1º gennaio 2013.
  2. ^ " Archived copy, su bis.se. URL consultato il 27 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2014).
  3. ^ Latin Grammy winners, in The Seattle Times.
  4. ^ Archived copy, su music.indiana.edu. URL consultato il 3 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2010).
  5. ^ Copia archiviata, su musikverein.at. URL consultato il 21 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2011).
  6. ^ https://www.nytimes.com/1999/08/24/arts/arts-abroad-from-homeless-to-house-proud-brazil-s-other-music.html?pagewanted=all
  7. ^ Trevor Cox, 10 of the world’s best concert halls, su the Guardian, 5 marzo 2015. URL consultato il 28 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87341322 · ISNI (EN0000 0001 1476 9521 · LCCN (ENn87116793 · GND (DE134769465 · BNF (FRcb142107993 (data) · WorldCat Identities (ENn87-116793