Joseph Albo

filosofo e rabbino spagnolo

Joseph Albo in ebraico: יוסף אלבו? (Monreal, 13801444), noto specialmente per la sua opera Sefer ha-Ikkarim ("Libro dei Principi"), trattato basilare sulle fondamenta dell'ebraismo.[1] Fu studente di Hasdai Crescas.

Frontespizio del Sefer ha-Ikkarim (ספר העיקרים "Libro dei Principi") di Joseph Albo, stampato a Presburgo nel 1853

Teologo ebreo spagnolo e polemista attivo contro il cristianesimo, in particolare come principale portavoce ebreo nella Disputa con i teologi cattolici a Tortosa nel 1413. Primo pensatore ebreo a usare il termine "legge naturale" (dat tiv’it), che riflette l'influenza di Tommaso d'Aquino.[2]

Sefer ha-Ikkarim è meglio conosciuto per la sua discussione sui Principi di fede ebraica, in cui dibatte con altri pensatori come Maimonide. Albo afferma che qualsiasi religione (dat elohi), compreso l'ebraismo, deve avere i seguenti tre principi fondamentali, che chiama ikkarim (fondamenti) o ikarim kollelim (fondamenti generali): 1) fede nell'esistenza di Dio; 2) fede nella rivelazione di Dio; 3) fede nella giustizia divina, in relazione all'idea di immortalità.[3]

NoteModifica

  1. ^ "The Present State of the Jews" di Lancelot Addison, 1676.
  2. ^ Joseph Albo (Stanford Encyclopedia of Philosophy)
  3. ^ Albo, Joseph. Sefer HaIkkarim: Joseph Albo's Fundamentals of Judaism (pp.90-91) Curato e tradotto (EN) da Isaac Husik - 1929.

Collegamenti esterniModifica

  • Riferimenti –
    • Joseph Albo - (c. 1380 - 1445), Adventures in Philosophy
    • Joseph Albo, di Dror Ehrlich, nella Stanford Encyclopedia of Philosophy
    • Philippe Bobichon, Sefer ha-'Iqqarim « Livre des Principes » III, 25 Un chapitre de la controverse judéo-chétienne dans l'Espagne du XV e siècle (texte hébreu traduction, commentaires), Madrid, CSIC, 2015 online
    • Philippe Bobichon, "Polémique anti-chrétienne et théologie dans le Sefer ha-‘Iqqarim (« Livre des Principes ») de Joseph Albo (xve s.)" Yod 15/2010, pp. 115- 143 online
  • Risorse
Controllo di autoritàVIAF (EN24939318 · ISNI (EN0000 0001 1874 0507 · BAV 495/21660 · CERL cnp00099742 · LCCN (ENnr95036653 · GND (DE100006868 · BNF (FRcb13487734v (data) · J9U (ENHE987007300174105171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-nr95036653