Apri il menu principale
Kansai / Kinki
regione
関西地方 (Kansai-chihō)
近畿地方 (Kinki-chihō)
Kansai / Kinki – Veduta
La regione di Kansai
Localizzazione
StatoGiappone Giappone
Territorio
Coordinate34°30′N 135°30′E / 34.5°N 135.5°E34.5; 135.5 (Kansai / Kinki)Coordinate: 34°30′N 135°30′E / 34.5°N 135.5°E34.5; 135.5 (Kansai / Kinki)
Superficie27 335,11 km²
Abitanti20 862 137 (2010)
Densità763,2 ab./km²
Prefetture5
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+9
Cartografia
Kansai / Kinki – Localizzazione

Il Kansai (giapp. 関西), conosciuto anche come Kinki (近畿地方, Kinki-chihō) o Kinai, è una delle otto regioni del Giappone, situata nella zona meridionale dell'isola principale del Paese, Honshū.

Il kanji Ki, () in Kinki, può anche esser letto miyako, che significa città o capitale. Questo deriva dal fatto che nel periodo Nara e nel periodo Heian la capitale del Giappone era situata in questa regione.

Il Kansai include le prefetture di Nara, Wakayama, Mie, Kyōto, Ōsaka, Hyōgo, e Shiga. La zona è servita dall'omonimo aeroporto intercontinentale.

Indice

GeneralitàModifica

La regione del Kansai è un centro di cultura e il cuore storico del Giappone. Occupa l'11% del territorio nazionale e nel 2010 contava 22 757 897 residenti.[1] La pianura di Osaka, con le città di Osaka e Kyoto forma il nucleo della regione: da questa il territorio del Kansai si stende nel Mare interno di Seto verso Kōbe e Himeji e a est comprende il lago Biwa, il lago di acqua dolce più grande del Giappone. A nord la regione si affaccia sul Mar del Giappone; a sud è limitata dalla penisola di Kii e dall'Oceano Pacifico e a est dai Monti Ibuki e dalla baia di Ise[2]

Quattro dei parchi nazionali del Giappone si trovano entro i suoi confini, del tutto o in parte. Il suo territorio contiene sei delle sette prefetture maggiori in termini di tesori nazionali.[3] Altre caratteristichje geografiche comprendono Amanohashidate, nella Prefettura di Kyoto e l'Isola Awaji nella Prefettura di Hyōgo.

La regione del Kansai è spesso posta a confronto con la regione di Kantō, che si trova a est ed è costituita principalmente da Tokyo e dai suoi dintorni. Mentre la regione di Kantō è il simbolo della standardizzazione in Giappone, la regione del Kansai mostra molte più idiosincrasie – la cultura a Kyoto, il mercantilismo di Osaka, la storia di Nara o il cosmopolitismo di Kōbe – e rappresenta il punto focale della controcultura in Giappone. Questa rivalità est-ovest ha profonde radici storiche nel Periodo Edo. Con una popolazione di samurai inferiore all'1%, la cultura della città mercantile di Osaka era in forte contrasto con quella di Edo, sede dello shogunato Tokugawa.[4][5][6][7]

Il Kansai è noto per il suo cibo, specialmente Osaka, come dice un detto popolare, "Gli abitanti di Kyoto si rovinano spendendo in abbigliamento, quelli di Osaka si rovinano spendendo per il cibo" (京の着倒れ、大阪の食い倒れ Kyō no Kidaore, Ōsaka no Kuidaore).

Piatti popolari di Osaka sono takoyaki, okonomiyaki, kitsune udon e kushikatsu.

Kyoto è considerata la Mecca della cucina giapponese come la kaiseki. Il Kansai ha molti razze bovine (wagyū) come il manzo di Kobe e il bovino Tajima di Hyōgo, il manzo del Matsusaka da Mie e il manzo di Ōmi da Shiga. Il sakè è un'altra specialità della regione: le zone di Nada-Gogō e di Fushimi producono il 45% di tutto il sake prodotto in Giappone.[8] Al contrario del cibo del Giappone orientale, quello del Kansai tende a essere più dolce e cibi come il nattō tendo a essere meno popolari.[4][9]

I dialetti giapponesi degli abitanti del Kasai, comunemente detti Kansai-ben, hanno le loro varianti nella pronuncia, nel vocabolario e nella grammatica.

Il Kansai è una regione ove prospera di più, in Giappone, lo sport del baseball e conta due squadre di professionisti che giocano in prima serie.

Immagini della regioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Ministero degli Affari Interni e delle Comunicazioni Statistics Bureau, 平成 22 年国勢調査の概要 (PDF), su stat.go.jp, 26 ottobre 2011. URL consultato il 6 maggio 2012.
  2. ^ (EN) Mie Prefecture homepage: About Mie (pdf) (PDF), su pref.mie.jp. URL consultato il 10 aprile 2008 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2008).
  3. ^ Kansai Now: History, accesso 17 gennaio 2007
  4. ^ a b Omusubi – "Japan's Regional Diversity", accesso 22 gennaio 2007
  5. ^ (EN) Kansai Region Travel Guide - Kinki Region Travel Guide, su www.japan-guide.com. URL consultato il 13 agosto 2018.
  6. ^ (EN) Kansai - JapanGov, su JapanGov. URL consultato il 13 agosto 2018.
  7. ^ (EN) Lonely Planet, Kansai travel - Lonely Planet, su Lonely Planet. URL consultato il 13 agosto 2018.
  8. ^ Kansai Window Archiviato il 25 aprile 2009 in Internet Archive. – "Japan's number one sake production", consultato il 24 gennaio 2007</smalla>
  9. ^ Livingabroadin.com – "Prime Living Locations in Japan", Consultato il 22 gennaio 2007
  10. ^ Consolato Generale del Giappone a San Francisco Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive. - "Storia", Accesso 15 marzo 2007

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN254473915 · GND (DE4690443-8 · NDL (ENJA00632785 · WorldCat Identities (EN254473915