Daibutsu

Daibutsu (大仏?) è una parola giapponese che significa letteralmente "Grand Buddha". In Giappone, essa designa una grande statua di Buddha o di una delle sue diverse incarnazioni. Generalmente in bronzo, possono anche essere fatti di altri metalli o di pietra. Possono trovarsi all'esterno o sollevati davanti a un altare nei templi buddhisti.

Daibutsu di Tōdai-ji, Nara
Daibutsu di Kamakura

Se, in Occidente, il termine può far pensare alla poesia di Rudyard Kipling intitolata Buddha a Kamakura, in Giappone si associa più spesso all'antica e popolare statua del Tōdai-ji.

EsempiModifica

Image Nome Buddha Dimensioni Data Municipalità Prefettura Commento
Seiryū-ji (昭和大仏?)[1] 21,35 m 1984 Aomori prefettura di Aomori
Ganmen Daibutsu (岩面大仏?) 16,5 m Hiraizumi prefettura di Iwate Scultura in bassorilievo a Takkoku no Iwa (達谷窟?)
Ushiku Daibutsu (牛久大仏?)[2] Amida Nyorai 120 m, compresa la base e il loto di Padma (20 m) 1993 Ushiku prefettura di Ibaraki Il più grande daibutsu del Giappone
  Nihon-ji Daibutsu (日本寺大仏?)[3] Yakushi Nyorai 31,05 m Periodo Edo Kyonan prefettura di Chiba Scolpito negli anni 1780 e 90 da Jingoro Eirei Ono e dai suoi apprendisti e restaurato nella sua forma attuale nel 1969. Il più grande daibutsu pre-moderno del Giappone (e la più grande pietra scolpita). Lo stesso sito ospita un'altra grande scultura di Buddha, il Kannon Hyakushaku
  Grande Buddha di Kamagaya (鎌ヶ谷大仏?) 2,3 m, compresa la base (0,5 m) Kamagaya prefettura di Chiba Il più piccolo daibutsu del Giappone
  Antico Ueno Daibutsu (上野大仏?)[4] Shaka Nyorai 1631 Taitō Tokyo Gravemente danneggiato dal grande terremoto del Kantō del 1923 e fuso per lo sforzo della Guerra del Pacifico
Tokyo Daibutsu (東京大仏?)[5] 13 m, compresa la base 1977 Itabashi Tokyo Pesa trenta tonnellate; a Jōren-ji (乗蓮寺?); eretto in espiazione del grande terremoto del Kantō del 1923 e della Guerra del Pacifico
  Kamakura Daibutsu (鎌倉大仏?)[6] Amida Nyorai 13,35 m c. 1252 Kamakura prefettura di Kanagawa Soggetto della poesia The Buddha at Kamakura di Rudyard Kipling; tesoro nazionale
  Takaoka Daibutsu (高岡大仏?) Amida Nyorai 15,85 m 1981 Takaoka prefettura di Toyama Un Daibutsu-ji (大佛寺?)
Echizen Daibutsu (越前大仏?)[7] 17 m Katsuyama prefettura di Fukui
Gifu Daibutsu (岐阜大仏?)[8] Shaka Nyorai 13,63 m 1828 Gifu prefettura di Gifu
  Antico Hōkō-ji (Kyoto) (?) Anni 1660 Kyoto Prefettura di Kyoto Disegno del 1691 ca. di Engelbert Kaempfer
  Nara Daibutsu (奈良大仏?)[9] Vairocana 14,98 m 752 Nara prefettura di Nara Restaurato varie volte; iscritto al patrimonio mondiale dell'UNESCO: Monumenti storici dell'antica Nara; tesoro nazionale
  Asuka Daibutsu (飛鳥大仏?)[10][11] Shaka Nyorai 2,75 m 609 Asuka prefettura di Nara Il più antico daibutsu e statua buddhista del Giappone, restaurata; bene culturale importante
  Antico Hyōgo Daibutsu (兵庫大仏?)[12] 1891 Kōbe prefettura di Hyōgo A Nōfuku-ji (能福寺?); fuso nel 1944 nel quadro dello "sforzo bellico" e poi sostituito

Daibutsu per altezzaModifica

Daibutsu in piedi:

  • 120 m: daibutsu situato vicino a Ushiku. Costruito nel 1995, è attualmente il più grande daibutsu del Giappone.

Daibutsu seduto (posizione del loto)

Daibutsu distruttiModifica

Nel corso della storia mumerosi danneggiati o distrutti, spesso a causa di terremoti o degli incendi innescati da questi. Sono dunque regolarmente restaurati o completamente ricreati.

Si può ugualmente notare che il daibutsu di Hōkō-ji a Kyōto non è stato ancora ricostruito dalla sua distruzione negli anni 1970.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Shōwa Daibutsu, Seiryū-ji. URL consultato il 23 maggio 2011.
  2. ^ (EN) Ushiku Daibutsu, Ushiku Daibutsu. URL consultato il 23 maggio 2011.
  3. ^ (EN) Nihonji Daibutsu, Nihon-ji. URL consultato il 23 maggio 2011.
  4. ^ (EN) Ueno Daibutsu, in Daily Yomiuri, 30 marzo 2010. URL consultato il 23 maggio 2011.
  5. ^ (EN) Tokyo Daibutsu, Itabashi Ward. URL consultato il 23 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2012).
  6. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia per gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  7. ^ (EN) Katsuyama Profile, Katsuyama, Katsuyama. URL consultato il 4 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2007).
  8. ^ (EN) Gifu Shouhouji Daibutsu (Great Buddha), Shōhō-ji. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  9. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia per gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  10. ^ (EN) Sandaibutsu, Japanese Architecture and Art Net Users System. URL consultato il 23 maggio 2011.
  11. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia per gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  12. ^ (EN) Daibutsu Hyogo, Nagasaki University Library. URL consultato il 23 maggio 2011.