Apri il menu principale

Kilmeny

film del 1915 diretto da Oscar Apfel
Kilmeny
Kilmeny ad 1915.jpg
Pubblicità su Motion Picture World
17 luglio 1915
Titolo originaleKilmeny
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1915
Durata1.500 metri (5 rulli)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generecommedia, drammatico
RegiaOscar Apfel
SoggettoLouise B. Stanwood
ProduttoreOliver Morosco
Casa di produzioneOliver Morosco Photoplay Company
Distribuzione in italianoMarzetto
Interpreti e personaggi

Kilmeny è un film muto del 1915 diretto da Oscar Apfel. Prodotto da Oliver Morosco e distribuito dalla Paramount, aveva come interpreti Lenore Ulric, William Desmond, Herbert Standing, Howard Davies, Frederick Wilson, Myrtle Stedman.

TramaModifica

In Inghilterra, un gruppo di zingari viene scacciato dalle proprietà degli aristocratici Calhoun. Per vendicarsi, i gitani rapiscono la piccola Doris Calhoun che sta giocando insieme a uno dei piccoli zingari, Pierre, un bambino storpio.

Dodici anni dopo, Doris - che ora viene chiamata Kilmeny - dovrebbe sposare il brutale Barouche. Lei, piuttosto, che accettare il matrimonio, scappa dalla tribù. Nel bosco, incontra Lord Leigh che sta cacciando. Lei lo convince a fermare la caccia: il nobile è affascinato da quella ragazza selvaggia e finisce per portarla con sé nel castello. Lì, Kilmeny si trova in un ambiente elegante e confortevole, con bagni, elettricità, servitori. Ma la sua presenza ingelosisce Lady Leigh il cui fratello, Bob Meredith, in visita al castello, si innamora di Kilmeny.

Rendendosi conto di portare scompiglio nella famiglia, Kilmeny torna dagli zingari che le impongono di sposare Barouche entro tre giorni. Pierre, l'amico di Kilmeny, pur sapendo di rischiare la vita, scopre chi sia il vero padre della ragazza. Calhoun, avvertito, salva così la figlia dal matrimonio, riportandola nella casa da dove era stata rapita. I Leigh vengono invitati nel maniero di Calhoun e si trovano, con sorpresa, davanti a Kilmeny. La situazione viene chiarita e Bob può finalmente dichiararsi alla ragazza che ama.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Oliver Morosco Photoplay Company.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto da The Oliver Morosco Photoplay Co., fu registrato il 20 luglio 1915 con il numero LU5858[1][2][3]. Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 22 luglio 1915. In Italia, distribuito dalla Marzetto, ottenne nel dicembre 1916 il visto di censura numero 12320[4].

Copia completa della pellicola si trova conservata negli archivi della Library of Congress di Washington[2][3].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema