Koca Dervish Mehmed Pascià

Koca Dervish Mehmed Pascià

Gran visir dell'Impero ottomano
Durata mandato 21 marzo 1653 –
28 ottobre 1654
Monarca Mehmed IV
Predecessore Tarhuncu Ahmed Pascià
Successore İpşiri Mustafa Pascià

Koca Dervish Mehmed Pascià (1585Istanbul, 13 gennaio 1655) è stato un politico e militare ottomano di origine ciracassa.

Fu un Kethüda del Gran Visir Tabanıyassi Mehmed Pascià (1632-1637) e prese parte alla campagna di Erevan (1635) contro i Persiani; poi fu beilerbei di Damasco (1636-1637), di Diyarbekir (1638-1639), di Baghdad (1639-1642) ricevendo poi il grado di visir, fu poi beilerbei di Aleppo (1642-?), di Anatolia, di Silistra, di Bosnia e ancora Silistra nel 1649 con funzioni speciali per la difesa dei Dardanelli contro i Veneziani. Ha ri-governato l'Anatolia nel 1651 ed è stato incaricato di difendere Bursa contro i ribelli Celali. Nel 1652 fu nominato Capitan Pascià e nel febbraio 1653 Gran Visir, carica che mantenne fino all'ottobre 1654, quando fu licenziato dopo essere rimasto paralizzato. Morì il 13 gennaio 1655.

BibliografiaModifica

  • Stephen Hemsley Longrigg, Four centuries of modern Iraq, Oxford, Garnet Publishing, 1925, ISBN 9781859641699.
  • H. Laoust, Les Governeurs de Damas sous les Mamlouks et les premiers ottomans (1260-1744), Damasco, 1952.
  • Parry, V.J., Derwīs̲h̲ Meḥmed Pas̲h̲a, in Encyclopaedia of Islam, Second Edition, P. Bearman, Th. Bianquis, C.E. Bosworth, E. van Donzel, W.P. Heinrichs.

Voci correlateModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie