Apri il menu principale

L'amore fatale (romanzo)

romanzo scritto da Ian McEwan
L'amore fatale
Titolo originaleEnduring Love
AutoreIan McEwan
1ª ed. originale1997
Genereromanzo
Lingua originaleinglese

L'amore fatale è un romanzo dello scrittore inglese Ian McEwan, pubblicato col titolo Enduring Love nel 1997.

TramaModifica

Il romanzo inizia con un drammatico quanto bizzarro incidente. Mentre sta facendo un picnic sul prato con la moglie Clarissa, lo scrittore Joe Rose scorge una mongolfiera che, sfuggita al controllo, sta per innalzarsi in volo con un bambino a bordo. Insieme ad altre quattro persone, Joe si aggrappa alle corde per impedire al pallone di allontanarsi. Quando la situazione si fa più pericolosa a causa del vento forte, qualcuno molla la presa, seguito da tutti gli altri. Solo uno, John Logan, resta aggrappato alla sua corda fino a quando la mongolfiera si solleva di parecchi metri e l'uomo, senza più forza per tenersi, precipita a terra sfracellandosi al suolo. Dopo l'incidente Joe Rose scambia qualche parola di circostanza con Jed Parry, un altro dei soccorritori. Da quel momento, Joe diventa l'oggetto di una implacabile persecuzione amorosa da parte di Jed, fanatico religioso e, come si scoprirà nel corso della vicenda, affetto da un raro disturbo mentale, la "sindrome di de Clérambault", che lo porta a credersi ricambiato nonostante tutte le evidenze. Mentre il rapporto fra Joe e Clarissa entra in crisi, Jed diventa sempre più invadente e violento, tanto da minacciare fisicamente entrambi...

TrasposizioniModifica

Nel 2004 dal romanzo è stato tratto il film L'amore fatale (Enduring Love), diretto da Roger Michell, con Daniel Craig, Rhys Ifans e Samantha Morton nei tre ruoli principali. Il film è abbastanza fedele al romanzo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura