L'esodo

Film del 2017
L'esodo
L'esodo - Daniela Poggi.png
Daniela Poggi in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2017
Durata104 min
Rapporto2,35:1
Generedrammatico
RegiaCiro Formisano
SceneggiaturaAngelo Pastore e Ciro Formisano
ProduttoreCiro Formisano
Casa di produzioneFarocinema e Stemo Production
Distribuzione in italianoStemo Production
FotografiaCandido Torchio
MontaggioCiro Formisano
MusicheRoberto Ulino
Interpreti e personaggi

L'esodo è un film del 2017 diretto da Ciro Formisano.

TramaModifica

Roma, 2012. Francesca è un'esodata, ovvero una dei 390.000 lavoratori che la riforma Fornero ha lasciato a casa senza alcun reddito in attesa di un'età pensionabile innalzata repentinamente. La situazione di Francesca è particolarmente delicata perché vive sola con una nipote 16enne troppo giovane per capire la situazione e che la ritiene responsabile per la loro "miseria". La donna, non trovando alcuna soluzione e dopo aver trovato solo porte chiuse, si ritrova a chiedere l'elemosina sotto ai portici di Piazza della Repubblica vivendo l'esperienza della vergogna per la propria situazione e affrontando le reazioni della gente verso di lei, non sempre benevole, armata solo della propria dignità. In quel frangente, Francesca fa nuove conoscenze e amicizie fino al giorno in cui una giornalista le chiede di raccontare la sua storia.

ProduzioneModifica

Il film è un'opera no profit sostenuta attraverso partecipazioni volontarie tramite il web.[1]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito in Italia il 9 novembre 2017.[2]

CriticaModifica

Ciro Formisano esordisce al lungometraggio di finzione con una storia vera documentata dai giornali dell'era Monti, con il coraggio (rarissimo nel cinema italiano) di confrontarsi con l'attualità e fare nomi e cognomi, in particolare quello dell'allora ministro del Lavoro. (Paola Casella)[3]

RiconoscimentiModifica

  • 58ª edizione del Globo D'oro 2018 - Gran Premio Della Stampa Estera
  • 73ª edizione dei Nastri D'Argento 2018 - Candidatura miglior soggetto[4]
  • 26ª edizione del Chichester International Film Festival - Miglior Film Indipendente
  • 14ª edizione del Rencontres du Cinema Italien à Toulouse - Premio della Giuria
  • 33ª edizione del Festival delle Cerase - Miglior Attrice Daniela Poggi
  • 1ª edizione del Cyprus Italian Film Festival - Miglior Film
  • 8ª edizione del Asti Film Festival - Miglior Attrice Daniela Poggi
  • 7ª edizione del Foggia Film Festival - Miglior Film
  • 20ª edizione del Festival Internazionale Inventa un Film di Lenola - Miglior Film - Premio del Pubblico
  • 13ª edizione del Santa Marinella Film Festival - Miglior Attrice Protagonista Daniela Poggi e Miglior colonna sonora a Roberto Ulino
  • 16ª edizione del Villammare film festival – Miglior Opera Prima Ciro Formisano, Miglior Attrice protagonista Daniela Poggi, Miglior Attrice non protagonista Cinzia Mirabella
  • 24ª edizione di Scrivere per il Cinema Mirabella Eclano – Miglior Film e Miglior Attrice Protagonista Daniela Poggi
  • 21ª edizione Terra di Siena Film Festival – Gran Premio della Giuria
  • 19ª edizione del Napoli Film Festival – Premio Miglior Attrice protagonista a Daniela Poggi
  • 1ª edizione del GioFilmFest di Fano - Miglior Film e Miglior Attrice Protagonista Daniela Poggi
  • 1ª edizione del Festival dei Castelli Romani - Miglior Regia

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema