Daniela Poggi

attrice, attrice teatrale e conduttrice televisiva italiana

Daniela Poggi (Savona, 17 ottobre 1954[1]) è un'attrice e conduttrice televisiva italiana.

Daniela Poggi nel 2020

BiografiaModifica

Nel 1977 ha partecipato al Festival di Sanremo come ballerina durante l'esibizione dei Matia Bazar, con il gruppo di ballo chiamato ironicamente Bazarettes. Nel 1978 conduce assieme a Bruno Lauzi la trasmissione Edizione straordinaria su Telemilano 58, rete che diventerà Canale 5 due anni più tardi. Nel 1979 è la soubrette della seconda edizione del varietà televisivo La sberla in onda sulla Rai Rete 1 assieme a Gianfranco D'Angelo e Gianni Magni con la regia di Giancarlo Nicotra[2].

Debutta in teatro nel 1978 con Walter Chiari e si divide tra cinema, teatro e televisione. Nel 1985 incide un disco in chiave italo-disco dal titolo cielo e nel 1989 conduce alla radio l'ultima edizione della trasmissione Varietà, varietà, accanto a Oreste Rizzini. Dal 2000 al 2004 ha anche condotto lo storico programma televisivo di Rai Tre, Chi l'ha visto?[3] e nel 2005 il programma Una notte con Zeus in onda sempre su Rai Tre in seconda serata[4]. Nel 2000 ha interpretato il ruolo di Maria Madre di Gesù nella fiction San Paolo[5], e nel 2010 quello del magistrato Flavia Conti nella serie Io e mio figlio - Nuove storie per il commissario Vivaldi[6]. Nel maggio 2001 è stata nominata ambasciatrice dell'UNICEF e come tale ha partecipato ad alcune missioni per aiutare i bambini in Africa[7]. Nel corso della sua carriera ha diretto anche due cortometraggi: Viaggio d'amore (1995) e Non si paga social theatre (2007).

Dal 21 giugno 2013 all'8 marzo 2016 è stata assessore alle politiche culturali e giovanili, pari opportunità e diritti degli animali del comune di Fiumicino.

Vita privataModifica

In giovane età è stata legata all'attore Walter Chiari. In seguito si è sposata, separandosi dopo cinque anni. Ha adottato una bambina peruviana[8].

FilmografiaModifica

 
Daniela Poggi in un concerto nel 1986

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

Programmi televisiviModifica

RiconoscimentiModifica

Nel 2010 è stata premiata con il Grand Prix Corallo città di Alghero per l'attività di attrice e ambasciatrice UNICEF[9]. Nel 2015 riceve il premio Anita Ekberg. Premio miglior attrice al Tulipani di Seta nera Film Festival per L'amante Sjogren nel 2015. Nel 2017 e 2018 riceve i seguenti premi Premio miglior attrice protagonista per il film L'Esodo a Villammare Festival, Santa Marinella Festival,Foggia Festival, Fano Festival, Napoli film festival, Festival delle Cerase, Asti Film Festival, Toulouse Film Festival e Cipro film festival.

DiscografiaModifica

45 giriModifica

  • 1985 – Cielo/Break up (Polydor, 881 926-7), sigla Italo disco del programma Shaker Shaker

33 giriModifica

NoteModifica

  1. ^ Elenco Artisti Settore Audiovisivo Rappresentati da Nuovo IMAIE (al 31/01/2014) (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it, IMAIE. URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2015).
  2. ^ ERI - Edizioni RAI Radiotelevisione Italiana, Radiocorriere 1979 36, 1º settembre 1979. URL consultato il 5 settembre 2021.
  3. ^ http://www.raitre.rai.it/RaiTre/R3_biografia/0,5435,34,00.html
  4. ^ Una notte con Zeus- Film.it
  5. ^ San Paolo, su luxvide.it. URL consultato il 12 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2010).
  6. ^ Io e mio figlio, su ioemiofiglio.rai.it. URL consultato il 12 gennaio 2010.
  7. ^ Ambasciatori e Testimonial - UNICEF Italia
  8. ^ DANIELA POGGI, EX MARITO E IL LEGAME CON WALTER CHIARI/ - Il Sussidiario
  9. ^ Grand Prix Corallo Archiviato il 17 ottobre 2011 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN288523339 · ISNI (EN0000 0001 2963 1410 · SBN MODV159557 · LCCN (ENno2016053618 · GND (DE1062209036 · BNE (ESXX1593855 (data) · BNF (FRcb17150666x (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2016053618